News dalla rete ITA

16 Novembre 2017

Egitto

AMB. CANTINI INCONTRA MINISTRO DELL'INDUSTRIA INTERSCAMBIO, COOPERAZIONE, NORMATIVA E FORMAZIONE FRA I TEMI

L'Ambasciatore d'Italia al Cairo, Giampaolo Cantini, ha reso una visita di cortesia al ministro del Commercio e dell'Industria egiziano, Tarek Kabil. Il colloquio ha fornito l'occasione per discutere dell'interscambio tra Italia ed Egitto e dei benefici che le iniziative della Cooperazione Italiana apportano al settore industriale egiziano.Lo riferisce un comunicato dell'ambasciata precisando che l'incontro è avvenuto ieri.L'ambasciatore e Kabil si sono soffermati in particolare sulla normativa egiziana recentemente introdotta per la registrazione delle aziende che intendono esportare verso l'Egitto e sulle capacitá tecnologiche e manifatturiere che il Sistema Italia può vantare.Dopo aver "espresso apprezzamento" per la nuova legge sulle licenze industriali, positivamente accolta dalla comunitá imprenditoriale, e per la Mappa degli Investimenti Industriali, da poco lanciata dalle autoritá egiziane con il sostegno della Cooperazione Italiana, l'Ambasciatore Cantini ha ribadito la disponibilitá dell'Italia a collaborare in materia di formazione professionale, soprattutto per quanto riguarda macchinari e meccanica, aggiunge la nota.Sulla cooperazione allo sviluppo, Cantini ed il ministro hanno convenuto sugli "ottimi risultati" raggiunti e su quanto può essere fatto nel prossimo futuro.Il sostegno alla filiera egiziana del cotone, lo spostamento delle concerie dal centro del Cairo all'impianto di Robbiki, le iniziative in favore del settore private egiziano, la linea di credito per le Pmi egiziane e la realizzazione di un centro di formazione professionale nel Governatorato di Sharkiya (quest'ultimo sulla base di un finanziamento dell'Ue) sono stati i principali argomenti trattati, tra impegno attuale e prospettive future della cooperazione tra Italia ed Egitto, conclude il comunicato. (ICE IL CAIRO)