News dalla rete ITA

13 Dicembre 2017

Paesi Bassi - Belgio

CREATO IL NORTH SEA PORT, FUSIONE TRA IL PORTO DI GENT E IL ZEELAND SEAPORTS

Il Porto belga di Gent e quello olandese Zeeland Seaports hanno firmato un accordo di fusione per la creazione del North Sea Port. La nuova holding, costituita dalle due entità sorelle, sarà operativa dall'inizio del 2018. L'entità sarà sotto la tutela di un comitato di sorveglianza e, successivamente, sarà creato un comitasto degli azionisti. Seguiranno accordi strutturali e bilaterali tra gli azionisti, nonché la creazione di organi che  cureranno le condizioni di lavoro dei dipendenti. La holding sarà insediata nell'antico municipio di Sas van Gent, al centro della zona portuale e proprio al confine tra Belgio e Paesi Bassi, ma la nuova sede centrale dell'Autorità portuale si insedierà successivamente a Gent. La North Sea Port si posiziona da subito tra i maggiori porti  europei, occupando la terza posizione in termini di valore aggiunto e la decima per il volume del trasbordo di merci, e ha l'ambizione di creare un marchio importante a livello mondiale entro il 2022. A tale fine sono stati posti importanti obiettivi di crescita: aumentare il valore aggiunto del 10%, incrementare il trasbordo marittimo fino a 70 milioni di tonnellate (rispetto ai 62 milioni attuali) e il trasbordo fluviale fino a 60 milioni (55 milioni ad oggi). L'occupazione dovrebbe anche crescere da 97.000 a 100.000 posti di lavoro.   (ICE BRUXELLES)