News dalla rete ITA

18 Dicembre 2017

Israele

L'ISRAELIANA COFIX RIVEDE LA SUA POLITICA DEI PREZZI

La catena israeliana di negozi caffetterie a prezzo fisso Cofix rivedra' la propria politica di prezzi per reagire alla contrazione della sua redditività. Dopo aver aumentato il prezzo di un'ampia scelta di prodotti a 6 Shekel (1,4 Euro circa) a febbraio scorso, Cofix si e' vista costretta a fare marcia indietro per tornare al prezzo fisso di 5 Shekel (1,2 Euro circa) per articoli come il caffè e i sandwich, prevedendo, tuttavia, per prodotti "large size", come un caffè o un panino grande o particolarmente farcito, 8 Shekel ciascuno (1,9 Euro circa). Lo rende noto il giornale economico Globes.Inoltre, Cofix inizierà a offrire capsule di caffè e a vendere caffè in barattoli prodotti in collaborazione con El-Nakhleh Coffee. Un barattolo di caffè in grani da 50 grammi sara' venduto a 5 Shekel. Le capsule di caffè saranno compatibili con le macchine da caffè Nespresso.Cofix è stata fondata nel 2013; gestisce una catena di 134 caffetterie economiche (alcune di proprieta' altre attraverso franchisee) in Israele attraverso la controllata Urban Cofix e possiede metà della catena di supermercati Super Cofix, l'altra metà è di proprietà del gruppo Green Lantern di Richard Hunter. Cofix è anche attivo in Russia grazie ad una compagnia russa di cui Urban Cofix possiede il 36%. La catena russa ha 33 filiali a Mosca e tre a San Pietroburgo.Attualmente Cofix ha una capitalizzazione di mercato di 97 milioni di Shekel (23,4 milioni di Euro circa). Quest'anno il suo prezzo delle azioni è sceso del 38%. (ICE TEL AVIV)