News dalla rete ITA

9 Febbraio 2018

Serbia

UE STABILISCE NUOVE INIZIATIVE FARO PER SOSTENERE LA TRASFORMAZIONE NEI BALCANI

In occasione dell’adozione della nuova strategia di allargamento, lo scorso 7 febbraio, la Commissione europea ha presentato sei iniziative faro che dovrebbero rafforzare ulteriormente la cooperazione in diversi settori e sostenere il processo di trasformazione nei Balcani occidentali. Le iniziative faro interessano settori specifici di interesse comune: lo Stato di diritto, la sicurezza e la migrazione, lo sviluppo socioeconomico, la connettività dei trasporti e dell'energia, l'Agenda digitale, la riconciliazione e le relazioni di buon vicinato. Sono previste azioni concrete in questi settori fra il 2018 e il 2020. Secondo quanto emerso dalla discussione svoltasi tra i leader dell’UE, per realizzare la strategia per i Balcani occidentali e sostenere una transizione senza soluzione di continuità verso l'adesione è indispensabile disporre di finanziamenti adeguati. Secondo quanto annunciato sul sito della Commissione europea, la stessa Commissione propone un graduale aumento del finanziamento nell'ambito dello strumento di assistenza preadesione (IPA) fino al 2020 nella misura consentita dalla riassegnazione della dotazione esistente. Solo per il 2018 sono già previsti 1,07 miliardi di euro per l'assistenza preadesione ai Balcani occidentali, oltre ai quasi nove miliardi del periodo 2007-2017. L'UE è già il più importante donatore e investitore nella regione nonché il principale partner politico dei Balcani occidentali. L'UE è inoltre il principale partner commerciale dei Balcani occidentali, con un volume d'affari annuo pari complessivamente a 43 miliardi di euro (2016). (ICE BELGRADO)