News dalla rete ITA

7 Marzo 2018

Kenya

KENYA- TURISMO IN CRESCITA, SIA QUELLO INTERNAZIONALE CHE DOMESTICO

Le strategie per rilanciare il settore turistico in Kenya hanno dato i loro frutti dopo che il paese ha registrato una crescita del 20,3% lo scorso anno facendo registrare guadagni per 1,2 miliardi di dollari, nonostante il lungo periodo elettorale. Lo riferiscono i media keniani, citando i dati forniti dal Segretario del Gabinetto del Turismo Najib Balala, il quale ha precisato che nel 2016 il settore del turismo keniano aveva fatto registrare entrate per 989 milioni di dollari. Le ultime statistiche pubblicate dal ministero mostrano che gli arrivi internazionali sono aumentati del 9,8%, attestandosi a 1,4 milioni di visitatori, rispetto agli 1,3 milioni dell'anno precedente. Gli Stati Uniti rimangono il principale mercato del Kenya, con una crescita del 17% e un totale di 114.507 arrivi. "Attendiamo con impazienza i voli diretti diretti di Kenya Airways che inizieranno ad ottobre per aumentare gli arrivi" ha detto Balala, aggiungendo poi che a marzo, il ministero condurrà un road show negli Stati Uniti per promuovere i voli Nairobi-New York. Il Regno Unito è il secondo mercato con una quota dell'11,1% degli arrivi e 107.078 turisti. L'Uganda è terzo con una quota del 6,4% e 61.542 arrivi. Altri mercati principali sono India, Cina, Germania, Italia e Sud Africa. Cresce anche il mercato domestico, secondo Balala, il quale ha fatto sapere che nel 2017 i keniani hanno realizzato quattro milioni di pernottamenti nel paese a fronte dei 3,5 milioni del 2016. "Le prestazioni del mercato domestico sono misurate in termini di pernottamenti. Il dato emerso denota una crescita del 15,9% ", ha detto. Per il 2018 il ministero prevede una crescita del settore turistico del 16%. (ICE ADDIS ABEBA)