News dalla rete ITA

24 Marzo 2017

Malaysia

LIMA - LANGKAWI INTERNATIONAL MARITIME & AEROSPACE EXHIBITION

Il Primo Ministro della Malesia,  ha aperto oggi  21 marzo a Langkawi, LIMA ’17 (Langkawi International Maritime & Aerospace Exhibition), una delle più importanti rassegne dell’industria marittima e aerospaziale del Sud Est asiatico e del Pacifico con la partecipazione di oltre 500 espositori da 36 Paesi e l’esposizione di 110 aerei e 65  navi da guerra e imbarcazioni  da tutto il mondo. Sono attesi oltre 40.000 visitatori, operatori economici operanti nei comparti dell’aerospazio, della marina militare e commerciale,   decision makers e responsabili acquisti governativi per la difesa da diversi Paesi esteri e, in particolare, dall’area del Sud Est asiatico e del Pacifico. Fitto il programma di eventi e incontri predisposto dagli organizzatori per accogliere le delegazioni governative estere. La delegazione italiana sarà guidata dal Capo di Stato Maggiore della Marina , Amm. Valter Girardelli.ICE Agenzia è presente alla Rassegna con uno stand istituzionale congiunto con la Federazione di categoria, AIAD, e MOD Segredifesa nell’ambito  delle azioni a favore del comparto navale varate in occasione della campagna 2016/2017 della Marina militare italiana in Australia e Sud Est asiatico in corso. Presso detto stand saranno accolte le delegazioni governative responsabili per gli acquisti  in visita a LIMA ‘17, fornita ogni informazione sull’offerta nazionale del comparto con particolare riferimento alle tecnologie operative impiantate sulla fregata Carabiniere, la nave scelta dalla nostra Marina militare  per la campagna navale in corso che, in occasione della Rassegna sarà ormeggiata nella darsena  per presentare ai visitatori le eccellenze tecnologiche in dotazione. Lo stand rappresenterà inoltre il punto di riferimento per gli imprenditori italiani in visita a LIMA ’17 dove poter anche incontrare i propri clienti e fornitori.La campagna navale, in pieno corso, che terminerà in maggio  dopo le ultime tappe in Pakistan, Paesi del Golfo, Etiopia e Israele, oltre a promuovere le ultime tecnologie nel campo dell’attrezzature e equipaggiamenti per la difesa, persegue diverse altre finalità riconducibili alla cosiddetta maritime capacity building o diplomazia navale, capacità di fare sistema con le marine degli altri Paesi per aumentare la sicurezza contro il terrorismo e la pirateria attraverso il rafforzamento di attività di cooperazione e addestramento congiunta con le altre marine militari dell’area.Obiettivo della partecipazione a LIMA ’17 è quello di favorire  le opportunità di crescita delle nostre industrie del comparto  nella Regione del Sudest asiatico e del Pacifico partendo dalla stessa Malesia, un Paese  che, pur  riducendo negli ultimi anni, al pari di altri, a seguito della difficile congiuntura economica, le proprie spese per la difesa – circa 4  miliardi di Doll.USA nel 2016 -  continua a investire nel comparto che  rappresenta ancora  il 6,5% della spesa pubblica complessiva e l’1,5% del PIL, lo stesso del passato.In aumento le nostre esportazioni nel Paese nel campo dell’aerospazio e della marina: oltre 74 milioni di €  nei primi 11 mesi dello scorso anno dopo i 46 milioni registrati nel 2015.  (ICE KUALA LUMPUR)