News dalla rete ITA

25 Aprile 2017

Cile - India

L'INDIA SI APRE AD AVOCADO E MIRTILLO CILENO

Un comunicato del Ministero dell'Agricoltura cileno ha annunciato che l'India apre il suo mercato all'ingresso dell'avocado e del mirtillo cileno, dopo l'alleggerimento delle condizioni d'importazione della noce, concesso l'anno scorso.L'accordo commerciale, siglato nell'ambito della visita di una delegazione-pubblico privata guidata dal Sottosegretario all'Agricoltura Claudio Ternicier e che conclude un articolato percorso negoziale, prevede che per entrambi i prodotti si applichino i protocolli di certificazione fitosanitaria mediante System Approach, metodo meno dannoso per ambiente e terreni rispetto alla fumigazione. Al momento l'India importa avocado dalla Nuova Zelanda e mirtilli da Stati Uniti e Canada, ma da parte cilena si ritiene esistano grandi possibilitè di mercato per entrambi i prodotti, specialmente attraverso i canale horeca e dei negozi di ortofrutta. I due prodotti andranno a sommarsi alle varietà di frutta cilena attualmente esportate in India  - mele, uva, kiwi, pere e ciliegie – aumentando l'offerta complessiva. Le autorità indiane, inoltre, avrebbero aperto alla possibilità di negoziare il futuro ingresso di manghi e melograni. Nella stagione 2015/16 il Cile ha esportato in India oltre 35.000 tonnellate di frutta fresca, con un aumento del 70% rispetto alla stagione 2014/15. In percentuale, l'89,9% è rappresentato da mele, il 9% da kiwi, lo 0,8% da uva da tavola, lo 0,3% da prugne fresche, lo 0,1% da ciliegie e pere.   (ICE SANTIAGO)