News dalla rete ITA

23 Febbraio 2018

Maurizio

MAROCCO: NESTLE' AUMENTA LA PRODUZIONE DI CAFFE' SOLUBILE

La filiale marocchina del noto gruppo alimentare svizzero Nestlé (www.nestlemaghreb.com) ha recentemente avviato la produzione di un nuovo tipo di caffé solubile, commercializzato con il marchio "Nescafé Classic". Lo stabilimento Nestlé in Marocco, attivo da 25 anni, si trova nella cittadina di El Jadida, situata cento chilometri a sud della capitale economica Casablanca. La fabbrica marocchina di Nestlé rappresenta un hub produttivo di rilievo continentale e produce oltre 4.000 tonnellate di caffé solubile all'anno. La multinazionale svizzera ha aperto lo stabilimento di El Jadida nel 1993 e, da allora, vi ha investito oltre 700 milioni di dirham (pari a 61,5 milioni di euro). Tra quarti della produzione di caffé solubile sono esportati verso Egitto, Libia, Algeria, Tunisia, oltre a numerosi Paesi dell'Africa subsahariana, tra cui Costa d'Avorio e Senegal. Per quanto riguarda il mercato marocchino del caffé solubile, l'amministratore delegato di Nestlé Maghreb, Bruno Le Ciclé, ha dichiarato che la fabbrica di El Jadida copre una quota dell'80 % della domanda locale. Per aggiungere le due nuove linee necessarie per la produzione del "Nescafé Classic", lo stabilimento di El Jadida è stato ampliato di circa 1.000 metri quadri. Il settore del caffè solubile rappresenta quasi il 35 % del fatturato complessivo di Nestlé in Marocco, che si si attesta a circa 88 milioni di euro all'anno. La fabbrica di El Jadida produce anche il latte in polvere distribuito con il marchio "Nido", attraverso la trasformazione del latte locale, favorendo quindi l'agricoltura della regione. Dei 500 milioni di litri di latte prodotti annualmente nell'area di El Jadida, la fabbrica Nestlé ne trasforma oltre 60 milioni, pari al 12 % del totale, attraverso la fornitura di materia prima da parte di 12.154 allevatori locali. (ICE CASABLANCA)