04/07/2022    -    06/07/2022

Johannesburg, Sud Africa

MISSIONE IN SUD AFRICA SETTORI INFRASTRUTTURE - COSTRUZIONI ED ENERGIE RINNOVABILI

Missioni imprenditoriali


L'ICE Agenzia prevede di organizzare dal 4 al 6 luglio del corrente anno una Missione in Sud Africa di imprese che operano nei settori Infrastrutture (portuali, stradali e ferroviarie), Costruzioni (edilizia sanitaria e residenziale) ed Energie rinnovabili. Nelle more di ricevere l'autorizzazione, viene lanciata la circolare per verificare l'interesse delle società a partecipare.

Obiettivo della Missione è quello di conoscere il mercato sudafricano con riferimento ai settori target per sviluppare opportunità di business e/o partenariato per le aziende italiane partecipanti.

La missione è organizzata dall’Ufficio Tecnologia Industriale, Energia e Ambiente dell’ICE Agenzia di Roma in collaborazione con l’Ufficio ICE Agenzia di Johannesburg, l’Ambasciata in loco, le Associazioni di categoria, Ance, Oice, Anie.

Perchè partecipare

Nel Paese ci sono interessanti opportunità per le imprese italiane, che possono scaturire dai progetti in corso di realizzazione o che stanno per essere avviati.

Il settore delle costruzioni in Sud Africa contribuisce in modo determinante al PIL e si prevede che nel 2022 aumenterà e si espanderà del 9,1%. Il settore dovrebbe quindi stabilizzarsi ad una crescita media annua del 3,1% tra il 2023 e il 2025, sebbene la produzione non ritorni ai livelli pre-pandemia.

Il Sudafrica è un hub commerciale marittimo regionale. Ha una posizione strategica sulle principali rotte marittime internazionali ed è vicino ai giacimenti di petrolio e gas offshore africani. I sistemi di trasporto multimodali collegano i principali porti e terminal del Sudafrica alle reti stradali e ferroviarie. Il governo ha stanziato risorse e investimenti per l'espansione e la ristrutturazione della capacità portuale, lo sviluppo delle competenze e la formazione.

Il settore ferroviario è una delle priorità del Governo che si pone come obiettivo quello dell'ammodernamento della flotta dei treni (7200 carrozze nell'arco di vent'anni), delle stazioni, dei depositi e dei sistemi di segnalazione (sia per il comparto merci che per quello passeggeri); il Governo vuole tuttavia sviluppare l'industria ferroviaria nel paese attraverso l'imposizione ai fornitori di un contenuto locale del 55/65%.

Il mercato energetico in Sud Africa è alimentato principalmente dai combustibili fossili. Il combustibile più utilizzato di gran lunga è il carbone, rappresentando il 72% della fornitura totale di energia. Questo proviene dalle ingenti riserve di carbone in Sud Africa. Il carbone viene inoltre utilizzato direttamente come fonte energetica nell’industria e per l’esportazione in quantità significative. Il Paese dipende storicamente dagli impianti a carbone per la maggior parte della sua capacità produttiva di energia elettrica. La capacità di energia rinnovabile utility-scale in Sud Africa è cresciuta praticamente da zero nel 2012 a più di 5GW nel 2020. Questo consiste (in ordine di grandezza) nell’eolico onshore, solare FV e solare concentrato (CSP). L’IRP 2019 ha individuato 39.696 MW di nuova capacità da procurarsi fra il 2019 e il 2030.

Informazioni utili

Rif. 161-2022
Settori interessati
COSTRUZIONI
SERVIZI DI INGEGNERIA INTEGRATA
INFRASTRUTTURE
Energie rinnovabili - Prot. n. 0062959 del 23/05/2022

Paesi interessati
Marocco
Algeria
Tunisia
Libia
Egitto
Sudan
Mauritania
Mali
Burkina Faso
Niger
Ciad
Capo verde
Senegal
Gambia
Guinea-Bissau
Guinea
Sierra Leone
Liberia
Costa d'Avorio
Ghana
Togo
Benin
Nigeria
Camerun
Centrafricana (Repubblica)
Guinea equatoriale
São Tomé e Principe
Gabon
Repubblica del Congo
Repubblica Democratica Congo (ex Zaire)
Ruanda
Burundi
Sant'Elena
Angola
Etiopia
Eritrea
Gibuti
Somalia
Kenya
Uganda
Tanzania
Seychelles
Territorio britannico dell'Oceano Indiano
Mozambico
Madagascar
Riunione
Maurizio
Comore
Mayotte
Zambia
Zimbabwe
Malawi
Sud Africa
Namibia
Botswana
Swaziland
Lesotho
REPUBBLICA SUD SUDAN
VARI AFRICA



Contatti

ICE Agenzia
ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane

UFFICIO TECNOLOGIA INDUSTRIALE, ENERGIA E AMBIENTE
Dirigente: ANTONIO LUCARELLI
Riferimento evento: Elisa Salazar
Telefono: 06 59926137
Email: e.salazar@ice.it
Pec: Infrastrutture@cert.ice.it


JOHANNESBURG
ITALIAN TRADE COMMISSION 42, CHESTER ROAD
2193 PARKWOOD JOHANNESBURG - P.O. BOX 1261
Direttore: ANTONELLA MARUCCI
Telefono: 0027 11 8808383
Fax: 0027 11 8809040
Email: johannesburg@ice.it