COVID-19 AUSTRIA

MISURE PREVISTE DALLE AUTORITÀ AUSTRIACHE


LOCKDOWN "DURO" IN AUSTRIA
Dal 22 novembre al 12 dicembre 2021 l'Austria si trova in lockdown "duro". Sarà possibile muoversi in luoghi pubblici soltanto per pochi casi eccezionali, come per l'acquisto di beni di prima necessità, lavoro ecc. Dopo il 12 dicembre continuerà un lockdown per i non vaccinati. 

È previsto inoltre un obbligo vaccinale; un'apposita direttiva entrerà in vigore entro febbraio 2022.


INGRESSO IN AUSTRIA
Tutte le persone interessate ad entrare in Austria devono essere vaccinate (certificato valido), guarite da meno di sei mesi oppure presentare un test PCR negativo (direttiva in vigore dal 22 novembre)!


Informazioni dettagliate sulle singole misure anti-covid sono reperibili sulla pagina della nostra Ambasciata a Vienna: 
https://ambvienna.esteri.it/ambasciata_vienna/it/ambasciata/news/dall-ambasciata/focus-coronavirus.html


------------------------------------------------------------------
In questo contesto dobbiamo ricordare alle aziende estere che devono effettuare lavori in trasferta che vi sono altri obblighi che prescindono dall'attuale crisi e che la relativa documentazione potrebbe essere richiesta durante un eventuale controllo alle frontiere austriache. Ecco il link ove abbiamo riportato le informazioni essenziali, indicando anche i formulari da compilare e da trasmettere alle Autorità Austriache:

https://icewien.at/index.php/faq-in-lingua-italiana/24-faq-in-lingua-italiana/58-faq-lavoro-in-trasferta.