AEROPORTO INDUSTRIALE BELO HORIZONTE

La città di Belo Horizonte ospiterà il primo aeroporto “industriale” del Brasile. L'operazione, la prima di questo genere in tutta l'America Latina, prevede benefici fiscali alle imprese esportatrici con sede all'interno della zona aeroportuale. Obiettivo è quello di accrescere la competitività delle aziende brasiliane e attrarre investimenti stranieri nel Paese.

La zona è destinata principalmente alle imprese attive nell’esportazione di prodotti dell'industria manifatturiera che utilizzano materie prime importate. L'insediamento all’interno dell’aeroporto comporta esenzioni fiscali al momento di esportare il prodotto finito. Indubbi i vantaggi anche dal punto di vista logístico, sia per l’importazione di materie prime che per le vendite all'estero, grazie all'integrazione con una piattaforma che elimina il ricorso al trasporto stradale e ferroviario.  Con 750 milioni di mq  disponibili e spazio per circa 250 imprese, sono attesi investimenti per 3,5 miliardi di Reais nei prossimi anni, oltre mezzo miliardo di euro.

Un accordo di collaborazione con la Receita Federal (che controlla le dogane brasiliane) ha permesso l'omologazione del sistema di gestione dei processi doganali in meno di un anno. Collocato in posizione strategica, l’aeroporto industriale di Belo Horizonte offre una tratta diretta per il porto di Santos, il più importante di tutta l’America Latina, nonchè prossimità alle industrie localizzate nello Stato di San Paolo. L'obiettivo è quello di attrarre investimenti e facilitare l'esportazione di prodotti manifatturieri e ad alto valore aggiunto in settori quali bioscienza, elettronico e farmaceutico. La prima impresa ad installarsi all'interno del nuovo aeroporto industriale inizierà ad operare a luglio 2020.

Maggiori informazioni su: Presentazione Aeroporto Industriale BH