ITALY AND CROATIA BUSINESS FORUM ON INFRASTRUCTURES, CONSTRUCTION AND ENERGY

ITALY AND CROATIA BUSINESS FORUM ON INFRASTRUCTURES, CONSTRUCTION AND ENERGY

Si è svolto martedì 15 dicembre 2020 il Business Forum dedicato alle infrastrutture, costruzioni ed energia in Croazia organizzato dall'Ufficio ICE di Zagabria in collaborazione con l'Ambasciata d'Italia e le Associazioni italiane di riferimento: OICE, ANCE ed ANIE. L'evento ha riscontrato notevole interesse tra le imprese italiane ed è stato seguito da una platea che ha superato i 90 partecipanti collegati in streaming. 

Aperto dall'Ambasciatore d'Italia Pierfrancesco Sacco e moderato dalla direttrice dell'ICE-Agenzia di Zagabria, Sandra Di Carlo, il forum ha permesso alle aziende italiane partecipanti di conoscere i progetti infrastrutturali in corso - nonché pianificati a medio termine - in Croazia, illustrati da autorevoli rappresentanti delle istituzioni e delle principali società pubbliche del Paese. 

Sono intervenuti il Segretario di Stato del Ministero del Mare, dei Trasporti e delle Infrastrutture, l'Assistente del Ministro della Pianificazione Territoriale, Edilizia e del Patrimonio statale, il Rappresentante delle Ferrovie Croate, il Direttore dell'Ente per l'Energia Rinnovabile, il Direttore delle Strade Croate, l'Autorità del Porto di Fiume, l'Associazione degli Ingegneri Civili di Zagabria e le tre più importanti istituzioni bancarie internazionali operanti nel Paese: BEI, BERS e Banca Mondiale.

Tra i temi focus affrontati, il piano di ricostruzione di Zagabria dopo il terremoto del marzo 2020 che ha causato danni per 11 miliardi di € e ha riguardato 25 mila edifici tuttora da ristrutturare.

Attualmente in Croazia sono in corso di realizzazione progetti infrastrutturali per un valore di 2,68 miliardi di euro di cui la metà si riferisce al settore ferroviario.  Il ciclo di investimenti proseguirà nel periodo 2021-2027 con ulteriori 6 miliardi di euro da investire nella costruzione e rinnovamento delle infrastrutture di trasporto in tutto il Paese.

Le Ferrovie, in particolare, hanno in programma investimenti per 4,5 miliardi di euro per l'ammodernamento di 750 Km di linee ferroviarie nei prossimi 10 anni grazie all'utilizzo di fondi UE.

Ulteriori opportunità scaturiscono da progetti di implementazione e ricostruzione della rete stradale per circa 2 miliardi di euro, nonché da progetti che riguardano le infrastrutture portuali - quali l'aumento delle capacità del porto di Fiume - e lo sviluppo del settore delle energie rinnovabili tramite il Piano Strategico 2030-2050 varato dal Governo lo scorso marzo 2020.

A testimonianza della riconosciuta e storica presenza italiana nel paese, a conclusione dell'evento l'azienda MerMec SpA di Monopoli ha presentato la propria success story, ovvero la  recente aggiudicazione della commessa relativa ad un progetto di ammodernamento delle ferrovie croate del valore di oltre 12 milioni di Euro finanziato dalla BERS.

PROGRAMMA

La registrazione del Webforum disponibile su youtube:  https://youtu.be/_2qch992gSc

Alcuni articoli/inserzioni relativi all'evento:

AGC GREENCOM 18/12/2020

https://agc-greencom.it/2020/12/18/ice-italia-croazia-forum-su-infrastrutture-ed-energia/

LA VOCE DEL POPOLO 15/12/2020 (post-evento)

https://lavoce.hr/attualita/croazia-il-paese-delle-opportunita

OIE HRVATSKA 14/12/2020

https://oie.hr/business-forum-o-infrastrukturnom-gradevinskom-i-energetskom-sektoru/

LA VOCE DEL POPOLO 11/12/2020 (pre-evento)

https://lavoce.hr/attualita/investire-in-infrastrutture-business-forum-online

PROGRADNJA 9/12/2020

https://www.progradnja.hr/kategorije/info/web-forum-infrastrukturni-projekti-u-hrvatskoj