News dalla rete ITA

7 Marzo 2018

Regno Unito

REGNO UNITO: PIANO INFRASTRUTTURE DA 460 MILIARDI DI STERLINE

Secondo l`IPA (Infrastructure and Projects Authority), dal 2010 allo scorso anno, 4.500 progetti infrastrutturali in tutto il Regno Unito sono stati completati e di questi il 98% di quelli definiti prioritari - cioe` 158 - sono terminati o in via di completamento a breve. Nel contempo, nel periodo 2017/18 - 2020/21, sono oltre 244 miliardi di sterline gli investimenti previsiti in infrastrutture che diverranno oltre 460 miliardi di £ se si "guarda" oltre l`orizzonte del 2020/21. I settori piu` interessati da investimenti pubblici supportati dai privati, sono: l`energia, i trasporti, autostrade e ferrovie, porti ed aeroporti ed in genere le utilities pubbliche. Un ruolo centrale sara` assegnato alla protezione ambientale (trattamento acque reflue, trattamento rifiuti urbani, riduzione delle emissioni nell`aria derivanti da industrie, allevamenti, e autoveicoli, lotta all`erosione fluviale e marittima, contrasto alle alluvioni, ecc. Guardando la mappa geografica del Regno tutto il Paese sara` interessato dai previsti investimenti infrastrutturali che serviranno anche ad accompagnare l`uscita dall`UE con l`obiettivo di connetterlo sempre piu` al mondo e chiudere il gap territoriale esistente fra Londra (capitale non solo del paese ma a livello mondiale), Liverpool e Manchester, con alcune aree dell`isola (p.e. Scozia, Nord-Irlanda , Galles,West Midlands, ecc.) ancora in squilibrio socio-economico. ITA London (ICE LONDRA)