News dalla rete ITA

10 Agosto 2018

Slovenia

SECONDA CANNA DEL TRAFORO DELLE KARAVANKE

La DARS (società gestore delle autostrade slovene) ha comunicato che per la realizzazione della seconda canna del traforo autostradale delle Karavanke è stata scelta la società turca Cengiz Insaat che ha presentato l’offerta più bassa ovvero 89,3 milioni di euro (esente IVA). Sono state presentate nove offerte tra cui figura anche l’azienda italiana Astaldi che assieme al partner italiano Cipa ed all'impresa slovena GIC Gradnje, ha offerto 117,5 milioni di euro (risulta al settimo posto tra le offerte). Gli offerenti hanno ora tempo di presentare ricorso fino al 16 agosto p.v. (ICE LUBIANA)