News dalla rete ITA

6 Dicembre 2018

Brasile

GOVERNO METTE ALL'ASTA FERROVIA NORD-SUD, AEROPORTI E PORTI

Il Governo brasiliano ha pubblicato i bandi d’asta di concessione di 12 aeroporti, della Ferrovia Nord-Sud (FNS) e di quatto terminal portuali. I 17 progetti hanno aste programmate per il primo trimestre del 2019. La previsione di introiti per il Governo supera i 4,5 miliardi di reais e gli investimenti sono stimati in oltre i 6,5 miliardi di reais. I bandi sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione il 30 novembre. Si tratta dell'ultimo grande lancio di bandi di concessioni nel settore dei trasporti realizzato dall'attuale gestione. L’esecutivo guidato dal presidente Michel Temer ha approvato, attraverso il Programma di Partnership e Investimenti (PPI) 73 progetti di concessioni e leasing nel settore dei trasporti, 21 dei quali completati, 44 in corso e otto con scadenze di concessione prorogate. La concessione della Ferrovia Nord-Sud comprende il tratto di 1.537 km tra le città di Porto Nacional (TO) e Estrela D'Oeste (SP). Il valore minimo previsto dal bando sarà di 1,35 miliardi di reais ed il termine di concessione avrà una durata trentennale. La previsione è che al termine della concessione la capacità operativa del tratto raggiunga 22,73 milioni di tonnellate. Per tale ragione, la stima dell'investimento è di 2,8 miliardi di reais. Attualmente, il tratto tra Porto Nacional e Anápolis (GO), lungo 855 km, è già stato completato dalla Valec, mentre il tratto da Ouro Verde (GO) a Estrela D'Oeste, lungo 682 km, ha il 96,5% del tragitto completato. Anche i 12 aeroporti inseriti nel bando, suddividi in tre blocchi (Nordest, Sud-Est e Centro Ovest), avranno concessione trentennale. Gli investimenti stimati per il Nordest, che include gli aeroporti di Recife (PE), Maceió (AL), João Pessoa e Campina Grande (PB), Aracaju (SE) e Juazeiro do Norte (CE), saranno pari a 2,15 miliardi di reais; saranno pari a 770 milioni di reais per il blocco Centro-Ovest, composto da Cuiabá, Sinop, Rondonópolis e Alta Floresta (MT); e pari a 591 milioni di reais per il Sud-Est, con i terminal di Vitória (ES) e Macaé (RJ). L'importo minimo per la concessione dei 12 aeroporti è di 2,1 miliardi di reais. Nel settore portuale, sono stati messi all’asta quattro terminal, di cui tre a Cabedelo (PB) e uno a Vitória (ES). I terminali Paraiban (AI-01, AE-10 e AE-11) gestiranno quasi 71,5 milioni di reais di investimenti. La durata della concessione sarà di 25 anni, ad eccezione dell’AE-10, per il quale la concessione che avrà una durata di di 35 anni. Nel terminal dell’Espirito Santo (VIX-30), sono previsti 128 milioni di reais in 25 anni. (ICE SAN PAOLO)


Fonte notizia: Portale Usinagem Brasil