News dalla rete ITA

22 Gennaio 2019

Repubblica Democratica Congo (ex Zaire)

CINA RICONOSCE FELIX TSHISEKEDI COME PRESIDENTE DELLA RDC

La Cina ha riconosciuto la vittoria del candidato dell'opposizione Felix Tshisekedi nelle elezioni presidenziali di dicembre nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) dopo che il Tribunale Costituzionale ha ratificato i risultati.Rispettiamo l'elezione del popolo della RDC e ci congratuliamo con il nuovo Presidente. È un evento importante per il futuro politico del Paese", ha detto il portavoce del Ministero degli Esteri della Cina, Hua Chunying."Speriamo anche che tutte le parti al di fuori del Paese possano creare le condizioni per la pace, la stabilità e lo sviluppo della Repubblica Democratica del Congo", ha aggiunto.Il Tribunale Costituzionale della RDC ha confermato Felix Tshisekedi come Presidente del Paese, dopo aver respinto tutti i ricorsi presentati contro i risultati provvisori delle elezioni.Il Tribunale Costituzionale ha ratificato la vittoria di Félix Tshisekedi, che ha ottenuto circa il 38,57% dei voti contro il 34,86% del candidato del principale partito di opposizione, Martin Fayulu, secondo i dati provvisori rilasciati dal Comitato Elettorale del Paese il 10 di gennaio.Tshisekedi, 55 anni, sarà il successore di Kabila, che presiede ai destini del Paese dal 2001.Il candidato classificato secondo alle elezioni presidenziali della RDC, Martin Fayulu, che aveva presentato il ricorso al Tribunale Costituzionale, ha respinto la decisione e ha invitato a proteste a livello nazionale e alla comunità internazionale perché "non riconosca un potere che non ha legittimità né capacità giuridica per rappresentare il popolo congolese".Fayulu si è affermato come "l'unico Presidente legittimo" della Repubblica Democratica del Congo.I risultati elettorali sono stati contestati dalla candidatura di Fayulu e della Chiesa Cattolica del Congo, che garantisce che i dati raccolti dai 40.000 osservatori elettorali che aveva sul terreno non corrispondono a quelli rilasciati dalla commissione elettorale.L'insediamento del nuovo Presidente della Repubblica Democratica del Congo è previsto per martedì, ma fonti della candidatura hanno ammesso la possibilità di un rinvio a venerdì.Fonte dell'ufficio del Presidente uscente, Joseph Kabila, ha aggiunto che questo pomeriggio si terrà una riunione per decidere questo problema. (ICE LUANDA)


Fonte notizia: Angonoticias