News dalla rete ITA

11 Febbraio 2019

Slovenia

PREOCCUPA LA PREVISIONE DI AUMENTO DEI SALARI

Scattato all’inizio dell’anno, l’aumento dello stipendio minimo sta già destando preoccupazione presso la Camera Slovena di Commercio (TZS), soprattutto in vista degli ulteriori aumenti previsti nel prossimo biennio attraverso nuovi meccanismi. Il quotidiano Finance riporta alcune proposte da parte dell’Associazione: dall’introduzione del cuneo fiscale alla modifica degli scaglioni di reddito, dai provvedimenti sul mercato del lavoro alle agevolazioni per coloro che investono. Se da un lato infatti l’aumento degli stipendi (sia dello stipendio minimo che quello dei dipendenti pubblici) ha influito positivamente sul potere d’acquisto dei consumatori, dall’altro questo è stato ridotto dagli aumenti di una serie di servizi e tariffe tra cui le scuole materne, le case di riposo e, a breve, probabilmente anche il canone radiotelevisivo. (ICE LUBIANA)


Fonte notizia: Quotidiano Finance