News dalla rete ITA

11 Febbraio 2019

Marocco

MAROCCO: A VEOLIA LA GESTIONE DEI RIFIUTI OSPEDIALIERI

Presente in Marocco con contratti di gestione delegata per la distribuzione di energia elettrica, acqua potabile, e trattamento acque, il gruppo francese Veolia  ha deciso di espandere la propria attività alla gestione dei rifiuti ospedalieri e farmaceutici che rappresentano un volume di 25.000 tonn/anno in Marocco, tramite l’apertura di una nuova filiale, VEOS nell’ambito di una joint-venture con SOS NDD un operatore marocchino attivo nel settore della raccolta dei rifiuti. E’ prevista l’apertura di una unità industriale moderna per il trattamento di tali rifiuti che verrà effettuato con l’ausilio di innovative tecnologie certificate dall’Institut Pasteur. Il centro, su una superficie di 1500m², sarà ubicato presso il comune di Skhirate. Il costo del progetto si aggira attorno ai 2 milioni di euro e prevede la creazione di 40 posti di lavoro. Veolia dispone già di una filiale dedicata alla valorizzazione dei rifiuti pericolosi, la piattaforma europea SARPI che ricicla 3,6 milioni di tonnellate/anno, e intende dare sostegno anche alle aziende del settore automotive Renault a Tangeri e PSA a Kenitra, per il trattamento dei rifiuti industriali. (ICE CASABLANCA)


Fonte notizia: L'Economiste