News dalla rete ITA

22 Marzo 2019

Panamà

LA PRODUZIONE DI CAFFÈ È DIMINUITA DEL 14,6% DURANTE L’ANNO AGRARIO 2017-2018

Stando ai dati dell’indagine Encuesta Agrícola de Café y Caña de Azúcar di novembre 2018 - predisposta dalla Contraloría General de la República - alla fine dell’anno agrario 2017-2018 la raccolta di caffè a Panama è stata pari a 111.000 quintali puliti di caffè selezionato e pulito, in calo del 14,6% rispetto ai 130 mila quintali riportati nell’anno agrario 2016-2017. Secondo il rapporto, tale diminuzione è dovuta principalmente agli effetti avversi del cambiamento climatico (eccesso di pioggia accompagnato da forti venti) che hanno provocato seri e ingenti danni alle piantagioni del caffè, in particolar modo nel distretto di Renacimiento. In altri distretti come quello di Boquete, nella provincia di Chiriqui, la raccolta di caffè è stata invece pregiudicata da fattori come la siccità, la presenza del fungo ruggine e dalla carenza di mano d’opera specializzata. Nonostante la bassa produzione, il caffè a Panama possiede comunque un grande potenziale per rilanciare il settore agroalimentare e per l'economia panamense. In proposito va evidenziato che la varietà di caffè panamense conosciuta come Geisha, formatasi nel terreno vulcanico di Panama - vicino a Boquette -, è tra le più costose e apprezzate al mondo per le sue note floreali e fruttate e per il suo aroma inconfondibile, per la sua peculiare modalità di coltivazione, assolutamente naturale, senza l’utilizzo di pesticidi chimici e con la raccolta compiuta manualmente dagli indigeni originariamente esperti raccoglitori di caffè. (ICE CARACAS)


Fonte notizia: http://laestrella.com.pa/economia/produccion-cafetalera-cayo-146-durante-periodo-agricola-2017-2018/