News dalla rete ITA

11 Aprile 2019

Romania

IL FMI RIVEDE AL RIBASSO LE PREVISIONI DI CRESCITA DELLA ROMANIA

Il Fondo Monetario Internazionale previde, nel Word Economic Outlook report datato Ottobre 2018 e relativo all’anno 2019, una crescita percentuale del 3.4 della Romania.  Oggi questa stima è rivista leggermente al ribasso. Infatti, lo stesso FMI colloca il paese ad un livello di crescita del 3.1% per il 2019. Nello stesso report, si prospetta per il 2020 una crescita del 3%.  Le stime non hanno riguardato esclusivamente la crescita del prodotto. Anche l’inflazione, infatti, assieme al deficit delle partite correnti (ossia il disavanzo negativo tra importazioni e esportazioni), sono destinate a crescere, secondo il FMI. Questa riduzione della crescita è imputata al rallentamento degli stimoli provenienti dai fondi UE per gli investimenti e ad altre politiche interne sfavorevoli alla crescita.  Le previsioni legate alla crescita dei prezzi al consumo sono state riviste al rialzo. Nell’autunno 2018, infatti, si era stimato un aumento dell’indice del 2.7%. Oggi, questo valore stimato è lievitato al 3.3%. Nel 2020, sempre secondo il FMI, si prevede che si attesti interno al 3%.Anche il deficit delle partite correnti è stato rivisto, in maniera più decisa dei due altri valori che abbiamo appena visto. Si è passati, infatti, dal 3.4% del PIL stimato in autunno al 5.2% delle attuali previsioni. Il deficit atteso per il 2020, invece, è del 4.8%.In ultimo, l’indice di disoccupazione stimato per il 2019 è rimasto invariato al 4.8%. È previsto un leggero incremento dell’indice per 2020, con un valore che dovrebbe attestarsi al 4.9%.    (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: www. business-review.ro notizia del 10 aprile 2019