News dalla rete ITA

16 Aprile 2019

Romania

GLI INVESTIMENTI ESTERI DIRETTI AUMENTANO DEL 47% NEI PRIMI DUE MESI DEL 2019

Gli investimenti diretti esteri (ISD) sono aumentati del 47%, ossia di 332 milioni di EUR, nei primi due mesi di quest'anno. Questi ammontano, infatti, secondo quanto riporta la Banca Nazionale della Romania (BNR), a 1.036 miliardi di EUR, rispetto ai 704 milioni di EUR dello stesso periodo del 2018. Le quote di capitale (compresi gli utili reinvestiti) ammontano a 927 milioni di euro e i prestiti intra-gruppo, al netto, sono di 109 milioni di euro. Secondo i dati dell’Ufficio Nazionale del Registro Commerciale (ONRC), nei primi due mesi di quest'anno, sono state registrate 935 nuove società con partecipazione straniera nel capitale, in aumento del 2,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il valore del capitale sottoscritto di queste nuove società è di 2,92 milioni di dollari.Il 28 febbraio 2019 erano 222.269 le società con partecipazione di capitale straniero in Romania. L'ammontare totale del capitale sottoscritto di queste società era di 48,46 miliardi di euro. Paesi Bassi, Austria e Germania sono i principali paesi di origine del capitale straniero.Con riferimento alle imprese italiane, nei primi due mesi dell’anno, sono state 248 le imprese italiane costituite nel paese, con una quota di capitale sottoscritto pari ad euro 510.554,60. Gli investitori italiani sono stati i terzi, in ordine di paese di residenza dei sottoscrittori di capitali in Romania, nel mese di gennaio. Nel mese di febbraio, invece, gli imprenditori italiani sono stati tra i più presenti nel paese, secondi solo agli investitori residenti in Olanda.  (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: http://business-review.eu/