News dalla rete ITA

24 Maggio 2019

Colombia

LE ESPORTAZIONI DI ORO COLOMBIANO SONO CRESCIUTE DI OLTRE IL 30% NEL PRIMO TRIMESTRE DELL’ANNO

Sulla base dei dati statistici pubblicati dal Departamento Administrativo Nacional de Estadística (DANE) le esportazioni di oro colombiano nel mese di marzo sono cresciute del 33,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, raggiungendo un valore di 155,6 milioni di USD. Questo valore, sommato a quello delle forniture all’estero dei primi 2 mesi dell’anno, evidenzia nel primo trimestre un importo delle medesime pari a 396,8 milioni di USD - superiore del 31,2% rispetto ai 302,4 milioni di USD riportati nel 2018 - dovuto principalmente all’aumento nella estrazione e produzione nazionale di tale specifico metallo prezioso.   In proposito vanno evidenziati i progetti minerari che sta sviluppando il Governo, tra cui emergono il Progetto Cisneros, eseguito dalla canadese Antioquia Gold nelle località di Cisneros e Santo Domingo, che ha riportato il recupero di 3.046 once di metallo, il progetto Buriticá da cui si stima di ottenere una produzione annua di 282 mila once d’oro, i progetti Santa Rosa - Mina San Ramón, Rionegro e il progetto Gramalote, che diventerà, dopo vent'anni, la prima grande miniera d'oro a cielo aperto del Paese. Tutto ciò fa ben sperare - come auspicato dalla associazione di categoria La Asociación Colombiana de Minería (ACM) - nella possibilità che si possa chiudere l’anno in corso con una produzione di circa 350 mila once d’oro e con prezzi - secondo le stime di Goldman Sachs Group Inc - che possono raggiungere 1.425 USD l’oncia, il più alto degli ultimi 5 anni. (ICE BOGOTÀ)


Fonte notizia: https://www.portafolio.co/economia/las-ventas-de-oro-colombiano-al-exterior-crecieron-mas-de-30-5293