News dalla rete ITA

24 Giugno 2019

Bolivia

GOVERNO BOLIVIANO INAUGURA L'IMPIANTO IDROELETTRICO SAN JOSÉ

La centrale idroelettrica San José 2, con capacitá di generazione pari a 69 MW, é stata inaugurata la scorsa settimana.  Si tratta della seconda fase dello sviluppo della centrale, che si aggiunge all'impianto San José 1, di 55 MW di potenza, inaugurato a fine 2018, per un totale di 124 MW che saranno iniettati nel Sistema Interconectado Nacional (SIN) coprendo il 10% del fabbisogno domestico di elettricitá.Secondo il Presidente Evo Morales, adesso il paese potrá complessivamente produrre circa 2.300 MW, di cui 1.600 saranno sufficienti a soddisfare la domanda interna nel presente anno, mentre l'eccedenza sará destinata all'esportazione verso il nord dell'Argentina, iniziativa in fase di negoziazione.  Solo nel 2019 saranno incorporati complessivamente 1.000 MW alle riserve esistenti. Considerando i progetti che inizieranno ad operare a Tarija, Santa Cruz e Cochabamba, sará possibile raggiungere la soglia di  3.000 MW entro il 2020.La seconda fase dell'impianto idroelettrico San José - a Cochabamba - é stata finanziata dal CAF - Banco de Desarrollo de América Latina e dallo Stato boliviano attraverso il Banco Central de Bolivia (BCB).  L'investimento totale é stato di US287.5 milioni, di cui CAF ha finanziato il 33%. (ICE SANTIAGO)


Fonte notizia: 10 giugno 2019 Los Tiempos