News dalla rete ITA

8 Luglio 2019

Romania

TOP DELLE AREE ROMENE PER CAPACITÀ DI ASSORBIMENTO DEI FONDI EUROPEI 2014-2020: ILFOV, CONSTANTA E BUCAREST HANNO ATTRATTO LA MAGGIOR PARTE DEI FONDI DA PARTE D

Ilfov, Bucarest, Constanta, Cluj e Bihor sono classificate come aree con il più alto tasso di assorbimento dei fondi europei dell’attuale esercizio finanziario (2014-2020), secondo i dati presentati dal nuovo Ministro romeno dei fondi UE, Roxana Mînzatu, nella sua prima conferenza stampa dal suo insediamento. Anche se la Contea di Ilfov ha il minor numero di contratti (48), il valore complessivo del finanziamento europeo supera 10 miliardi di lei (circa 2,12 miliardi di euro), mentre Bucarest ha avviato 260 contratti per un valore complessivo di finanziamento comunitario pari ai 6,83 miliardi di lei (circa 1,45 miliardi di euro).Per contea di Constanta sono stati firmati 208 contratti finanziati a valere sui fondi europei per un valore complessivo di 5,9 miliardi di lei (1,25 miliardi di euro), mentre la Contea di Cluj ha attratto fondi europei per quasi 1 miliardo di euro per 370 contratti. Nella Contea di Bihor sono stati firmati 176 contratti per un valore di finanziamento europeo di 2,36 miliardi di lei (circa 500 milioni di euro).Tra le regioni che hanno attratto dei finanziamenti a fondo perduto di oltre 1 miliardo di lei (circa 212 milioni di euro) si trovano Timis (1 miliardo di lei), Iasi (1,5 miliardi di lei), Vrancea (1,8 miliardi di lei), Brasov (1,1 miliardi di lei), Dolj (1,24 miliardi di lei) e Valcea (1,16 miliardi di lei).Al polo opposto si trova Teleorman, con 42 progetti per un finanziamento pari a 199 milioni di lei (circa 42,1 milioni di euro), seguita da Ialomita, che ha contrattato 39 progetti per un finanziamento UE di 247 milioni di lei (52,2 milioni di euro), e Giurgiu con 50 contratti per un finanziamento di 252 milioni di lei (circa 53,3 milioni di euro).Tutti questi importi rientrano nel budget dell'anno finanziario 2014-2020, che si concluderà alla fine del prossimo anno e rappresentano dei contratti già firmati per i quali è stato approvato un finanziamento europeo. Il Ministero dei fondi europei dichiara che il tasso totale di assorbimento dei fondi comunitari è attualmente del 30%, con un finanziamento totale di 9,25 miliardi di euro dei fondi europei dai 31 miliardi di euro della dotazione totale. Tuttavia, il ministero afferma che il tasso di contrattazione per i finanziamenti europei ha raggiunto il 79% nel mese di giugno di quest'anno, pari a 23,6 miliardi di euro.A livello delle autorità europee, al momento sono in corso le negoziazioni per l'assegnazione del bilancio relativo al prossimo esercizio finanziario 2021-2027. La Romania dovrebbe ricevere un budget di finanziamento europeo di 30,6 miliardi di euro. (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: zf.ro notizia del 7 luglio 2019