News dalla rete ITA

8 Luglio 2019

Cile

CILE: NASCE LA NUOVA “SUBSECRETARIA DE RELACIONES ECONOMICAS INTERNACIONALES”

Nell'ambito della “Legge di modernizzazione della Cancelleria”, il governo ha annunciato che dal 1° di luglio, la Dirección General de Relaciones Económicas Internacionales (Direcon) si diventerá la nuova Subsecretaría de Relaciones Económicas Internacionales. Rodrigo Yañez, direttore generale della Ex Direcon, nominato sottosegretario del nuovo dicastero, avrá il compito di potenziare il commercio estero attraverso l'apertura di nuovi mercati, di facilitare con la raccolta di informazioni, la presa di decisioni del settore pubblico e privato, di consolidare gli accordi commerciali esistenti e promuoverne di nuovi. Secondo Yañez, in un panorama di guerra commerciale e di incertezza, il nuovo dicastero rappresenta una coordinata e efficiente risposta istituzionale e uno strumento a disposizione del settore privato, per rispondere alla sfida che questa guerra commerciale presenta, per il paese , la cui economia dipende in un 57% dal commercio estero, e in cui Cina e Stati Uniti sono i primi due partner commerciali. Particolare attenzione sará posta nel potenziamento dell'Alleanza del Pacifico, per migliorare sia il commercio fra i paesi membri sia l'inserimento come blocco economico nei mercati internazionali. Yañez ha inoltre presentato le 4 principali aree di operazione, di particolare interesse del Presidente Piñera. La prima riguarda il consolidamento del Cile nei mercati della Asean, con l'obiettivo di associarsi con l'accordo commerciale della Nuova Zelanda con Australia e Asean. Da pochi giorni il Cile è stato accettato come socio per lo sviluppo di Asean e fra alcune settimane entrerá in vigore il primo TLC con Indonesia. La seconda area riguarda l'India, per trasformare l'attuale accordo commerciale parziale in un TLC. La terza riguarda l'asse del Nord Africa e i paesi del Medio Oriente, con l'obiettivo di consolidare le relazioni con i paesi del Consiglio di cooperazione degli Stati del golfo Persico  (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar). La quarta area riguarda i paesi della Commissione Euroasiatica, è infatti prevista la partecipazione del Cile nella Settimana Euroasiatica di settembre. Sono inoltre in corso negoziazioni con Corea, la UE e l'approvazione del TPP11 (Acuerdo de Asociación Transpacífico) nel parlamento. (ICE SANTIAGO)


Fonte notizia: EMOL quotidiano on-line