News dalla rete ITA

15 Luglio 2019

Croazia

CROAZIA: INVESTIMENTI NELL'INFRASTRUTTURA FERROVIARIA

Dal 2019 al 2023 saranno investiti nell'infrastruttura ferroviaria 9,3 miliardi di kune, di cui il 59% sarà cofinanziato dall'UE, è stato comunicato dall'HŽ Infrastruktura. I lavori in corso: 1) I lavori sul binario Dugo Selo - Križevci sono indietro di circa 2 anni per il fatto che il subappaltatore è fallito, le altre società del consorzio soffrono una carenza di liquidità, sono stati riscontrati problemi relativi alla documentazione progettuale e alla proprietà. Il valore dei lavori è pari a 1,2 miliardi di kune. I lavori sono iniziati nel luglio del 2016 e dovrebbero finire entro il febbraio del 2022. 2) Sono in corso anche i lavori sulla tratta Zabok – Zaprešić, il cui valore ammonta a 529 milioni di kune. 3) Per il progetto di sviluppo della piattaforma multimodale nel porto di Fiume e il suo collegamento con il terminal container Jadranska vrata sono stati stanziati 220,7 milioni di kune. Inoltre, 4 grandi progetti sono in fase di appalto: 1) Per quanto riguarda l'appalto per il binario Križevci – Koprivnica – confine con l'Ungheria, i cui costi ammissibili ammontano a 297 milioni di euro, di cui l'85% sarebbe finanziato attraverso il programma CEF, sono stati presentati tre ricorsi contro la documentazione di gara e la Commissione statale per la supervisione delle procedure di appalto ha accolto l’ultimo di questi ricorsi. 2) Dopo l’avvenuta aggiudicazione dei lavori sul binario Vinkovci – Vukovar alla spagnola Comsa, la cui offerta ammonta a 376,3 milioni di kune, sono stati presentati due ricorsi che sono ancora in fase di esame. 3) Qualche giorno fa è stato firmato il contratto per i lavori nel molo di Zagabria del porto di Fiume del valore di 31,6 milioni di euro, aggiudicati alla slovena SŽ – Železniško gradbeno podjetje Ljubljana. 4) Nella gara d’appalto per il binario Zagabria – Savski Marof è stata presentata solo l'offerta del consorzio Swietelsky – Dalekovod per l’importo di 379 milioni di kune, il quale supera il valore stimato dei lavori, per cui l’HŽI dovrà decidere, dopo consultazione con la Banca mondiale, il cui prestito sarà usato per finanziare il progetto, se annullare o aggiudicare la gara. Altri grandi progetti di costruzione e modernizzazione delle tratte ferroviarie che sono in fase di pianificazione e di elaborazione degli studi: Dugo Selo – Novska, Hrvatski Leskovac – Karlovac, Škrljevo – Rijeka – Jurdani, Oštarije – Škrljevo, Karlovac – Oštarije, collegamento a Lepoglavska, nodo di Zagabria, Oštarije – Knin, Knin – Split e Okučani – Vinkovci.  (ICE ZAGABRIA)


Fonte notizia: Večernji list del 9 luglio 2019