News dalla rete ITA

16 Luglio 2019

Svezia

MASSICCI INVESTIMENTI NEL SETTORE AUTOMAZIONE

I ricercatori svedesi gestiranno progetti di ricerca pari a un miliardo di SEK (100 milioni di Euro circa) per l'individuazione di standard unici qualitativi piú efficienti nell'industria dell'automazione. Bosch, Boliden e Volvo sono le aziende che partecipano al proggetto con le quote di investimento piú alte. Lo sviluppo  dell'automazione industriale e la relativa digitalizzazione vanno a ritmi velocissimi nel mondo. Tuttavia al momento non ci sono standard qualitativi univoci per il settore industriale, i quali invece  garantirebbero risparmio di tempo e maggiore efficienza produttiva.Cosí l'obiettivo é di individuare standard  unici per tutti i settori industriali: dall'automotive all'industria dell'estrazione mineraria. Diversi settori in questo modo non solo potranno "parlarsi  tra di loro" ma anche collaborare tra loro. Ci sará la possibilitá di trasferire informazioni da uno strumento ad un altro senza l'intervento manuale di un ingegnere come attualmente. Progressivamente anche i costi e il tempo per lo sviluppo di soluzioni per l'automazione si ridurranno ( circa 60-85% dei costi per ingegneri spariranno). Si tratta di grosse cifre ed é per questo che le aziende del settore automazione non esitano ad investire massice somme di denaro.All'atto pratico si tratterá di costruire una piattaforma chiamata "Arrowhead Framework" che sará creata da un team tra 300 e 500 ricercatori europei che confluiranno in Svezia a tale fine. Il referente del progetto é il prof. Jerker Delsing, dell'Universitá di Lulea LSU, il quale é  convinto che se l'Europa ha intenzione di mantenere la propria competitivitá nel settore dell'automazione, é fondamentale sviluppare questa piattaforma, in quanto  ha tecnologie ormai desuete. (ICE STOCCOLMA)


Fonte notizia: Dagens Industri