News dalla rete ITA

22 Luglio 2019

Angola

ANGOLA SULLA ROTTA DI ALTRI QUATTRO TRENI TURISTICI TRA IL 2020 E IL 2021

Il primo treno turistico diretto in Angola non è ancora arrivato, da quando è partito da Dar Es Salaam, in Tanzania, il 14 luglio, e già il Paese ha altri quattro treni di lusso confermati tra il 2020 e il 2021, uno dei quali noleggiato da un operatore neozelandese / australiano.In un momento in cui l'Angola si prepara a ricevere il primo treno turistico della Rovos Rail, un operatore sudafricano, che entrerà per Luau il 26 luglio, con una mezza centinaia di turisti, tra sudafricani, nord-americani, inglesi, svizzeri, olandesi, australiani e neozelandesi, già sono stati confermati quattro viaggi in treno turistico per lo stesso percorso.L'informazione è stata fornita da Rebeca Barreiros, coordinatrice dell'ufficio della Benguela Turismo / Alive Travel, che ha aggiunto che l'Angola sta iniziando a essere sulla rotta delle destinazioni per questo segmento, con la partenza dei turisti da Dar Es Salaam, che passeranno attraverso Zambia e Repubblica Democratica del Congo (RDC), con destinazione finale la città di Lobito, nella provincia di Benguela.Appassionata sostenitrice del turismo domestico, la rappresentante della Benguela Turismo afferma che i biglietti di viaggio per il 2021 sono stati venduti totalmente a un operatore turistico neozelandese / australiano, mettendo l'Angola sulla mappa del turismo internazionale per gli anni a venire.La responsabile si rallegra di questo prodotto turistico senza precedenti in Angola, frutto del lavoro che la Benguela Turismo e l'operatore sudafricano Rovos Rail stanno sviluppando dal 2015, riflettendo la crescente facilità di ottenere visti d'ingresso in Angola dai turisti, attraverso la piattaforma online del Servizio di Migrazione e Stranieri (SME)."La facilità di prendere il visto online rende un grande desiderio per i turisti di visitare il nostro Paese", ammette la fonte, con un tono marcatamente ottimista sulla notorietà che questo nuovo segmento può portare nel Paese, con la probabilità di stimolare la qualità dell'offerta turistica e alberghiera.Per il turismo in Angola, Rebeca Barreiros sostiene che è necessario migliorare le infrastrutture alberghiere e i luoghi turistici, molti dei quali sono inattivi, compresi i parchi nazionali, poiché, secondo lei, la situazione dei visti non è più un ostacolo per i turisti che vogliono visitare il Paese.Rafforzando l'idea che aziende pubbliche e private debbano lavorare su questo percorso, la gestora elenca altri vincoli al turismo interno in Angola, come il prezzo dei biglietti aerei e il costo degli hotel, sebbene riconosca in quest'ultimo una leggera flessione di prezzi."Stiamo lavorando insieme a vari enti pubblici affinché le cose vadano bene e l'Angola sia ben vista", ha detto, notando il sostegno del Ministero del Turismo, del Servizio di Migrazione e Stranieri, della Polizia Nazionale, del Ministero della Salute, tra gli altri.L'aspettativa, dice, è che l'arrivo del treno di lusso sia il primo passo perché il turismo in Angola si sviluppi a un ritmo accelerato.Rebecca guarda "con un sorriso" alla venuta nel Paese di treni turistici, considerandola una leva. E prevede: "Dopo aver lasciato qui, diranno agli operatori dei loro Paesi che, dopo tutto, l'Angola è un Paese sicuro, dove si può camminare, conoscere diversi tipi di paesaggi, cancellando quell'immagine negativa di tanti anni"."Se non sfruttiamo il meglio che abbiamo, veramente, l'Angola non si svilupperà", ha detto, sottolineando che il turismo è l'economia della pace.Quando mancano ancora sette giorni per raggiungere Luau, al confine dell'Angola con la RDC, e 12 giorni per Lobito, la destinazione finale, il treno di lusso della Rovos Rail è già sotto i riflettori nella provincia di Benguela.All'arrivo a Luau, il 26 luglio, il treno continuerà a percorrere altri 1334 km sulla linea ferroviaria di Benguela (CFB) verso Lobito, dove sarà parcheggiato dal 30 luglio al 2 agosto, data del suo ritorno in Tanzania.Per imbarcarsi in questa "avventura epica" a bordo del lussuoso treno della Rovos Rail, ogni turista ha speso USD 20.000, mentre per due persone l'importo investito è di USD 25.000.  (ICE LUANDA)


Fonte notizia: Angop