News dalla rete ITA

2 Dicembre 2019

Brasile

OCCUPAZIONE NEL SETTORE EDILE RAGGIUNGE IL MASSIMO LIVELLO DEGLI ULTIMI 7 ANNI

Gli indicatori di attività e occupazione nel settore edile brasiliano hanno raggiunto in ottobre il livello più alto degli ultimi sette anni. Lo rivela una ricerca realizzata dalla Confederazione nazionale dell'industria (CNI), la Confindustria brasiliana. L'indice del livello di attività ha raggiunto 49,9 punti il mese scorso, un livello simile a quello registrato a fine 2012, mentre l'indice del numero di dipendenti si è attestato a 48,5 punti, il livello più alto da ottobre 2012. Il sondaggio è stato condotto dal 1° al 12 novembre interpellando 483 industrie edili - 167 piccole, 208 medie e 108 grandi. Secondo la CNI, gli indicatori dell'indagine vanno da 0 a 100 punti e, quando sono inferiori a 50 punti mostrano un declino dell'attività e dell'occupazione. "I risultati consolidano il trend di crescita del settore", si legge nella nota della Confederazione. L'utilizzo della capacità operativa si è attestato al 62%, in aumento di 3 punti percentuali rispetto a un anno fa e pari alla media storica del settore. Per l'economista della CNI Dea Fioravante, la prevedibilità di crescita del settore aumenta in un contesto di inflazione controllata e bassi tassi di interesse. "Contribuendo affinché gli imprenditori abbiano maggiori probabilità di investire e propensione a correre rischi”, ha spiegato l’economista. L'indice di fiducia degli imprenditori edili è salito a 62 punti questo mese. Con una crescita di 3,2 punti rispetto a ottobre, l'indicatore è 8,4 punti sopra la media storica, che è pari a 53,6 punti. La fiducia nel settore è aumentata perché la percezione degli imprenditori sulle attuali condizioni economiche del paese sudamericano è migliorata. Per i prossimi sei mesi, tutti gli indicatori delle aspettative sono al di sopra della linea di demarcazione di 50 punti, a dimostrazione del fatto che gli imprenditori prevedono una crescita dell'attività, dell'occupazione, degli acquisti di materie prime e di nuove iniziative e servizi in questo periodo. La disposizione a realizzare investimenti è migliorata: l’indice delle intenzioni di investimento - acquisto di macchinari e attrezzature, ricerca, sviluppo e innovazioni di prodotti o di processi – è aumentata a 37,9 punti questo mese. Circa 5,4 punti in più rispetto a un anno fa e 4,1 punti sopra la media storica. (ICE SAN PAOLO)


Fonte notizia: Portale G1