News dalla rete ITA

14 Gennaio 2020

Paesi Bassi

PAESI BASSI, CAFFÈ: DIMINUISCE IL CONSUMO MA AUMENTA LA SPESA

Secondo quanto evidenziato da un recente studio pubblicato in Olanda, prodotto sulla base dei dati forniti da Euromonitor, gli abitanti dei Paesi Bassi consumano meno caffè, ma sono disposti a pagare un prezzo superiore. Se dal punto di vista quantitativo il totale di litri di caffè consumato nei Paesi Bassi si è ridotto di circa l’8% dal 2005, la spesa totale è infatti aumentata del 20%. Il calo del consumo di caffè nonostante l'aumento della spesa potrebbe avere a che fare con il fatto che sempre più spesso il caffè viene prodotto per essere bevuto nella singola tazzina, evitando quindi gli sprechi derivanti dall’utilizzo della caffettiera - ha spiegato Erik van Houten, direttore dell'area marketing di Nespresso. Da sottolineare inoltre l'aumento del costo medio del caffè. A tal riguardo, secondo la società di consulenza Van Spronsen, il prezzo medio di una tazza di caffè in terrazza è aumentato del 12% nel corso degli ultimi cinque anni, da 2,20 euro a 2,46 euro.  (ICE BRUXELLES)


Fonte notizia: NLTimes.NL, 13 Gen 2020