News dalla rete ITA

29 Marzo 2020

Qatar

BILANCIA COMMERCIALE DEL QATAR: A FEBBRAIO SURPLUS DI 13,6 MILIARDI QR

Secondo gli ultimi dati forniti dalla Planning and Statistics Authority, il saldo della bilancia commerciale del Qatar con il resto del mondo, nel mese di febbraio 2020, è cresciuto di quasi 1,1 miliardi QR (+9%) rispetto al mese precedente, arrivando così a 13,6 miliardi QR. Il surplus commerciale è diminuito di circa 400 milioni QR (-3%) rispetto al mese di febbraio 2019. Il valore totale delle esportazioni (che comprendono sia le esportazioni di beni di origine domestica che le riesportazioni) nel mese di febbraio 2020 è stato di 21,3 miliardi QR, registrando in tal modo un calo del 5,2% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Su base mensile, le esportazioni sono diminuite del 4,6% rispetto al mese di gennaio. Le importazioni hanno registrato un valore pari a circa 7,7 miliardi QR, con una riduzione dell’8,9% rispetto a febbraio 2019. Rispetto al mese precedente, invece, sono diminuite del 21,7%.   Su base annua continua a trovare conferma una diminuzione delle esportazioni totali, dovuta principalmente al calo dell’export di beni legati al comparto petrolifero.  Anche nel mese di febbraio il Giappone si conferma in cima ai paesi di destinazione (“principali clienti”) delle esportazioni qatarine, per un valore totale di circa 3,8 miliardi QR (corrispondente al 18% delle esportazioni totali). Seguono India (con un valore di 3,3 miliardi QR, pari al 15,7%) e Corea del Sud (2,8 miliardi QR, pari al 13,2%). Per quanto concerne invece le importazioni, a febbraio gli Stati Uniti risultano essere il principale paese fornitore, con un valore di circa 1,1 miliardi QR, corrispondente al 13,9% delle importazioni totali. Seguono Cina (con 900 milioni QR, pari all’11,4%) e il Regno Unito (con 600 milioni QR, pari al 7,9%). Tra i beni maggiormente importati dall’Emirato nel mese di febbraio, vi sono in cima quelli facenti parte del gruppo “Componenti di aeroplani o elicotteri”. Al secondo posto troviamo invece “Autoveicoli e altri veicoli a motore adibiti al trasporto di persone”, mentre al terzo “Apparecchi elettrici per la telefonia e la telegrafia di linea e apparecchi telefonici”. Per quanto concerne l’interscambio commerciale tra l’Italia e l’Emirato, secondo gli ultimi dati Istat, nel 2019 il Qatar è risultato essere il nostro cinquantacinquesimo cliente e quarantanovesimo fornitore. Mentre, secondo Dogane Qatarine, l’Italia è il settimo principale fornitore e il nono cliente del Qatar. Il valore totale degli scambi commerciali tra i due paesi è stato di 2,6 miliardi €, con un incremento del 2% rispetto al 2018. Nello specifico, le esportazioni dall’Italia verso il Qatar hanno registrato un valore complessivo di 1,3 miliardi €, con un incremento del 27% rispetto al 2018. Di 1,3 miliardi € è stato anche il valore totale delle importazioni italiane dal Qatar, in questo caso con un decremento del 15,1%. Le esportazioni italiane verso l’Emirato hanno interessato soprattutto i seguenti settori: semilavorati, meccanica, arredamento ed edilizia, moda e accessori, mezzi di trasporto, agroalimentare. Le importazioni hanno invece riguardato, per oltre il 90%, beni legati al comparto petrolifero, seguiti da materie plastiche e prodotti chimici. Fonte: ISTAT & The Peninsula  (ICE DOHA)


Fonte notizia: Fonte ISTAT & The Peninsula