News dalla rete ITA

6 Maggio 2020

Francia - Paesi Bassi - Germania - Regno Unito - Irlanda - Danimarca - Grecia - Portogallo - Spagna - Belgio - Lussemburgo - Svezia - Finlandia - Austria - Malta - Estonia - Lettonia - Lituania - Polonia - Slovacchia - Ungheria - Romania - Bulgaria - Slovenia - Croazia - Italia - Cipro

LA COMMISSIONE UE RENDE NOTE LE SUE PREVISIONI ECONOMICHE PER IL 2020-21

La Commissione ha pubblicato oggi le attese previsioni economiche per il periodo 2020 - 21. Per la zona Euro è prevista quest'anno una contrazione record del PIL pari al 7,7%, mentre per l'intera UE è previsto un -7,4%. Il rimbalzo nel 2021 sarebbe rispettivamente del 6,3 e del 6,1%. La Commissione ha effettuato la sua previsione anche per il Regno Unito, il cui PIL segnerebbe un -8,3% quest'anno per tornare a crescere del 6% il prossimo anno. Ancora più critici i dati per i Paesi dell'Europa meridionale, sui quali pesa l'importanza del settore turistico: Grecia a -9,7%, Italia a -9,5%, Spagna a -9,4%.La Commissione rileva che se lo schock conseguenza della pandemia covid-19 è simmetrico, nel senso che colpisce tutti gli Stati membri, sia la caduta del PIL del 2020, sia il rimbalzo del 2021, si presentano in maniera diversificata. La ripresa per ciascun Stato membro dipenderà non solo dall'evoluzione della pandemia, ma anche dalla struttura delle singole economie e dalla capacità di ognuna di rispondere con politiche di stabilizzazione.Per saperne di più, vedi allegati (ICE BRUXELLES)


Fonte notizia: Sito web Commissione Europea


Allegati