News dalla rete ITA

22 Maggio 2020

Bulgaria

BULGARIA TOGLIE IL DIVIETO D'INGRESSO PER I CITTADINI UE E SCHENGEN

Da oggi, 22 maggio 2020, i cittadini dell'UE e dei paesi Schengen (compresa la Repubblica di San Marino, il Principato di Andorra, il Principato di Monaco e lo Stato della Città del Vaticano) possono fare ingresso nel territorio bulgaro e sono soggetti alla quarantena di 14 giorni dall’ingresso. Secondo il nuovo ordine del Ministro della Sanità Kiril Ananiev, saranno esenti dall’obbligo di quarantena i cittadini  bulgari e degli altri Stati membri dell'UE che: viaggiano per motivi umanitari; sono nel paese per attività commerciali, economiche e di investimento e sono persone direttamente collegate a: costruzione, manutenzione, funzionamento e garanzia della sicurezza delle infrastrutture strategiche e critiche della Repubblica di Bulgaria, attuazione di progetti certificati ai sensi della legge sulla promozione degli investimenti, analisi dei progetti di potenziali investitori e altre attività importanti per l'economia del Paese, comprese le persone impegnate nella costruzione navale e nella riparazione navale, certificate da una lettera del Ministro dell'Economia o da un altro ministro responsabile dell'attività. Ciò vale anche per le seguenti persone, indipendentemente dalla loro nazionalità: professionisti medici, ricercatori medici, assistenti sociali e i loro supervisori quando lo scopo del viaggio è legato alla professione che esercitano; lavoratori coinvolti nella fornitura di medicinali, dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale, attrezzature mediche, compresa l'installazione e la manutenzione; funzionari stranieri (capi di stato, membri di governo ecc.) e membri delle loro delegazioni, nonché diplomatici, impiegati di organizzazioni internazionali, personale militare, membri dei servizi di sicurezza e dell'ordine pubblico e operatori umanitari nell'esercizio delle loro funzioni; lavoratori frontalieri; autisti di autobus impegnati nel trasporto internazionale di passeggeri; camionisti che effettuano il trasporto internazionale di merci. I membri delle famiglie dei cittadini bulgari, nonché le persone che convivono di fatto con un cittadino bulgaro, non sono soggetti a una quarantena di 14 giorni quando il periodo di permanenza in Bulgaria è massimo 7 giorni. (ICE SOFIA)


Fonte notizia: www.banker.bg