News dalla rete ITA

11 Novembre 2020

Romania

ROMANIA: AUMENTO ESPONENZIALE DELLE VENDITE NELL’INDUSTRIA DEI VIDEOGIOCHI

Secondo dati recenti, il 2020 è stato un anno propizio per l’industria del gaming, poiché la pandemia da Covid-19 ha spinto sempre più utenti a giocare ai videogiochi. Chiusi a casa e costretti ad un isolamento sociale, molti sono quelli che si sono affidati ai videogiochi per combattere la noia. Catalin Butnariu, presidente dell’associazione degli sviluppatori di videogiochi in Romania, ha dichiarato che i videogiochi sono stati utilizzati dagli utenti non solo come svago, ma anche come oggetto di interazione e socializzazione, poiché molti di essi permettono di giocare con più utenti. Molto successo, a questo proposito, ha avuto il gioco Among Us, che permetterebbe di giocare in modalità multigiocatore, coinvolgendo fino ad un massimo di 10 giocatori. Con oltre 6000 specialisti nel settore, già nel 2019 l’industria del gaming aveva registrato un importante aumento delle vendite, arrivando a fatturare 200 milioni di dollari (il 14,65% in più rispetto al 2018). Nella top 10 delle aziende rumene più importanti del settore nel 2019 troviamo: Ubisoft Romania, Electronic Arts Romania, Gameloft Romania, Amber Studio, Playtika, Ati Studios, Super Hippo Games, Quantic Lab, King Games Studio, Bandai Namco e That Awesome Guys. Tra i devices utilizzati principalmente dagli utenti rumeni si posiziona al primo posto il cellulare (64%), seguito da PC (60%), tablet (20%) e console (15,5%). Per approfondimento: https://www.mediafax.ro/economic/castigatorii-crizei-industria-de-gaming-19732450 e https://financialintelligence.ro/industria-dezvoltatoare-de-jocuri-video-din-romania-a-generat-in-2019-pentru-prima-oara-o-cifra-de-afaceri-de-peste-200-milioane-de-dolari/ (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: https://www.mediafax.ro/economic/castigatorii-crizei-industria-de-gaming-19732450