News dalla rete ITA

18 Gennaio 2021

Romania

IN ROMANIA, L’OFFERTA DI LAVORO INFORMATICO SUPERA LA DOMANDA

Nonostante i mestieri del futuro siano quelli dei settori tecnologici, sul mercato rumeno ci sono sempre meno informatici. Ogni anno, decine di migliaia di studenti si laureano in facoltà con profili tecnici, ma l’offerta d’impiego rimane tre volte maggiore della domanda. La Romania ha un numero di ingegneri pro capite maggiore rispetto a Stati Uniti, India e Cina e gli specialisti del settore sono difficili da persuadere, essendo la richiesta di informatici maggiore della domanda. In questo scenario infatti, gli impiegati dettano le regole, mentre i datori di lavoro entrano in competizione per offrire la remunerazione più alta. A questo si aggiunge la sicurezza di avere già un lavoro, piuttosto che cambiarlo pur di guadagnare di più, specialmente in questo periodo di insicurezza a causa della pandemia. Le assunzioni vengono fatte online e i datori di lavoro offrono numerosi benefici, ad esempio abbonamenti per palestre, librerie online o corsi di sviluppo personale, mentre il lavoro da casa incoraggia grandi compagnie ad assumere anche persone in città più piccole.Le posizioni “entry level” percepiscono uno stipendio compreso tra 500 e 700 euro, mentre secondo l’Istituto Nazionale di Statistica, nel mese di novembre lo stipendio medio netto più alto è stato proprio nel campo informatico, per un valore di oltre 1.600 euro. (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: https://www.mediafax.ro/economic/romania-are-nevoie-de-mai-multi-it-isti-desi-are-un-numar-mai-mare-