News dalla rete ITA

4 Febbraio 2021

Angola

ANGOLA - COSTRUZIONE IMPIANTO TRATTAMENTO GAS ENI

Almeno 3000 posti di lavoro diretti verranno creati a partire dal secondo trimestre del 2021, con la costruzione di un impianto di trattamento di gas naturale dalla compagnia petrolifera italiana Eni, nel comune di Soyo, nella provincia dello Zaire, nell’estremo nord dell’Angola. Il progetto, derivato da un consorzio tra Eni-Angola Spa e l’angolana Sonangol Ep, prevede anche l'esplorazione dei giacimenti di gas non associati di Quilima e di Maboqueiro, situati in acque poco profonde nell’area offshore angolana, a 50 chilometri dalle coste settentrionali. Secondo Ramos, il progetto include l'installazione di una piattaforma nel campo di Quilima, di una piattaforma satellitare per collegare quest'ultima a Maboqueiro con una linea sottomarina di sette chilometri, di una stazione di trattamento del gas onshore, composta da un'unità di separazione, stabilizzazione, disidratazione e compressione per il gas associato e da un'unità di stabilizzazione per il condensato, nonché la perforazione di quattro pozzi nell percorso e di nove pozzi di gas naturale nel sito. Con una capacità di trattamento di 400 milioni di piedi cubi di gas al giorno, l'impianto sarà costruito in tre anni, su un'area di 100 ettari, nel villaggio di Quivinca Nvemba, a sud del fiume Congo, che funge da frontiera tra l’Angola e la Repubblica Democratica del Congo (ICE LUANDA)


Fonte notizia: STAMPA ECONOMIA E POLITICA (info Africa)