News dalla rete ITA

19 Febbraio 2021

Romania

INVESTIMENTI DIRETTI ESTERI IN CALO DEL 60,38% NEL 2020

Secondo i dati della Banca Nazionale della Romania gli investimenti diretti esteri sono calati del 60,38% nel 2020. Gli investimenti diretti dei non residenti in Romania ammontano quindi a 1,921 miliardi di euro rispetto ai 4,849 miliardi del 2019. Tra le voci principali vi sono gli investimenti azionari pari a 3,953 miliardi di euro(compreso l’utile netto reinvestito stimato), i prestiti infragruppo che hanno fatto registrare un valore netto negativo di 2,032 miliardi di euro. Sempre nel 2020, sono calate il numero di società di capitali esteri di nuova costituzione(26,56%) rispetto al 2019. Le 4.048 nuove società hanno però un capitale sociale sottoscritto pari a 21,49 milioni di euro, in aumento del 20,5% rispetto l’anno precedente. Nel solo Dicembre del 2020 sono state registrate 369 società di proprietà straniera con un capitale sottoscritto di 5,04 milioni di euro. Le principali attività delle nuove società costituite riguardano aziende registrate in operazioni immobiliari(27,91%), intermediazione finanziaria(23,85%) e pubblica amministrazione, istruzione e sanità(16,53%). A fine 2020 il maggior numero di società a partecipazione estera è stato con investitori dell’Italia rispettivamente 49.620(capitale sottoscritto 3,19 miliardi di euro), mentre il valore più alto del capitale sociale appartiene alle società olandesi, rispettivamente 11,05 miliardi di euro in 5.517 società. (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: https://www.economica.net/investitiile-straine-directe-au-scazut-cu-60-38prc-la-1-921-miliarde-de-eu