News dalla rete ITA

2 Aprile 2021

Romania

NEL 2020 AUMENTANO DEL 10% LE VENDITE DI BENI DI CONSUMO IN ROMANIA

Secondo gli ultimi dati forniti da ZF, il mercato dei beni di largo consumo – che comprende i consumi legati a cibo, cura della persona, abitazione - ha un valore stimato di 22-24 miliardi di euro. L’analisi tiene in considerazione ipermercati, supermercati, minimarket e discount, come anche distributori di benzina, chioschi e altre attività commerciali tradizionali. Inoltre, secondo l’analisi di mercato prodotta dalla società Nielsen le restrizioni prolungate ai settori alberghiero e turistico hanno spostato i consumi all’interno delle abitazioni. I dati forniti dalla società evidenziano come nel 2020 la vendita al dettaglio di generi alimentari sia aumentata di circa il 10% rispetto al 2019, una percentuale maggiore rispetto alla media europea dove l’incremento è solo del 7,6%. Gli analisti di Nielsen stimano che per il 2021 si registrerà un tasso simile al quello del primo anno di pandemia. (ICE BUCAREST)


Fonte notizia: https://www.zfcorporate.ro/retail-agrobusiness/banii-ramasi-din-bugetul-de-vacanta-si-iesiri-in-oras