News dalla rete ITA

6 Aprile 2021

Costa d'Avorio

VERSO UNA NUOVA ESTENSIONE DEL PORTO DI SAN PEDRO

Nell’ambito di vari progetti per l’impiego giovanile e lo sviluppo, attraverso il miglioramento delle infrastrutture economiche del paese, il porto autonomo di San Pedro verrà esteso.  Secondo informazioni provenienti da fonti corroboranti, il progetto prevede la costruzione di un terminal industriale e di un grande terminal container, una rete idrica su 150 ha per incentivare l’installazione di attività commerciali, la riabilitazione delle strade che portano al porto, il ricollocamento e la modernizzazione del porto di Pesca, e il miglioramento delle strade di collegamento con paesi limitrofi come Guinea, Liberia e Mali.Nel 2009, il Porto autonomo di San Pedro ha ottenuto dall'African Development Bank Group (AfDB) una donazione di 1,8 milioni di dollari USA nell'ambito del NEPAD Infrastructure Project Preparation Fund (FPPI-NEPAD) per finanziare gli studi di fattibilità per i lavori di estensione del Porto e dei collegamenti terrestri con i paesi limitrofi/ Il Porto Autonomo di San Pedro (PASP) è una delle principali infrastrutture economiche costruite dopo l'indipendenza della Costa d'Avorio, e l’Agenzia responsabile di tutte le funzioni portuali comprese le operazioni, i servizi navali, la manutenzione, il rinnovo e l'ampliamento delle infrastrutture portuali a San Pedro. Tuttavia, la maggior parte delle funzioni operative, di pilotaggio e di rimorchio delle navi sono svolte dal settore privato. Grimaldi ordina sei navi da Hyundai per rafforzare i suoi servizi in Africa occidentale (ICE ACCRA)


Fonte notizia: Agence Ecofin