News dalla rete ITA

20 Aprile 2021

Algeria

ALGERIA: FMI STIMA UN PREZZO DEL BARILE A 169 US$ PER RIEQUILIBRARE LE FINANZE DEL PAESE

Secondo il fondo monetario internazionale (FMI) l’Algeria avrebbe bisogno di un prezzo del Brent di 169 US$ al barile per riequilibrare il proprio bilancio nel 2021. Stante la congiuntura attuale il ritorno a prezzi del petrolio sufficientemente elevati è improbabile allo stato attuale delle cose. Il deficit del bilancio è diventato una delle gravi difficoltà che il governo di Algeri deve affrontare in ogni anno fiscale. Timidi segnali si registrano ultimamente: il prezzo del barile di petrolio si è notevolmente rafforzato passando da 50 dollari nel dicembre 2020 a 66 dollari la scorsa settimana. Un trend particolarmente positivo questo per l’Algeria, il cui settore degli idrocarburi genera circa il 40% delle entrate del bilancio. Per un bilanciamento dei conti con l'estero quest'anno il prezzo del barile dovrebbe almeno raggiungere gli 88 US$.  (ICE ALGERI)


Fonte notizia: Stampa locale