News dalla rete ITA

20 Aprile 2021

Francia

FRANCIA: IL METRÒ DEL FUTURO È ITALIANO

Il progetto Grand Paris Express, iniziato nel 2015, e che prevede l'estensione e ammodernamento del trasporto metropolitano della capitale francese, vedrà la creazione entro il 2030 di 200 chilometri di linee aggiuntive in Ile de France. Cantieri per 68 stazioni, quattro nuove linee completamente automatiche attorno a Parigi e il prolungamento di linee esistenti per un investimento di almeno 35 miliardi di € con collegamenti verso i tre aeroporti, i nuovi quartieri in sviluppo e distretti di affari situati nell'area del Grand Paris. Nella realizzazione di tali infrastrutture sono implicate anche importanti aziende italiane del settore delle costruzioni come Webuild (ex Salini Impregilo), che aveva già lavorato nella metropolitana parigina tra il 1992 e 1998 e che ora interverrà nella linea 14 fino all'aeroporto di Orly e nella linea 16 verso il nord est. Altra società italiana con commesse legate al Grand Paris Express è la friulana Simeon, che realizza involucri di immobili e architetture integrate e che realizzerà alcune nuove stazioni della metropolitana in acciaio e vetro e le facciate ed estensioni dell'aeroporto di Orly e del Terminal T1 e T2 di Roissy Charles de Gaulle, oltre che opere per WO2 alla Défense, la Sorbonne Nouvelle, L’Ecole Supérieure de Physique et Chimie industrielle e il polo Biologie-Pharmacie-Chimie dell’Università Paris Saclay.  (ICE PARIGI)


Fonte notizia: FT – Italia Oggi - 16042021