News dalla rete ITA

3 Maggio 2021

Germania

I LOCKDOWN NON FERMANO GLI AMANTI DELLA MODA

Per molti dettaglianti la gioia per la riapertura a inizio marzo 2021 è stata seguita dalla delusione per le rapide chiusure causate dell'aumento massiccio dell'incidenza virale. Nel limitato tempo a disposizione, i negozi del settore fashion sono stati quelli che però hanno beneficiato maggiormente dell’afflusso di clienti. Il primo incremento da registrare emerge dalla frequenza e dalle visite dei punti vendita: le uscite per lo shopping, sia in store che online, hanno subito un rialzo intorno al 16% nel mese di Aprile, in confronto al - 46,3% di marzo 2020. Una crescita combinata del 12,6% di spesa e frequenza (a marzo 2020 era di meno 1,8%). Dell'entusiasmo per il consumo hanno approfittato i venditori online che hanno beneficiato di un surplus del 15% negli ultimi dodici mesi, il valore più marcato dell’inizio del rilevamento a gennaio 2018.  Se le analisi effettuate dall'Istituto di ricerca di mercato tedesco Gfk su un campione di 7 mila famiglie con 14.000 potenziali consumatori, hanno rilevato un elevato calo della spesa quantificabile intorno al 22,6% nell’ultimo anno, le uscite per il segmento della moda, per la prima volta dall'inizio della pandemia, sono in ripresa con una congiuntura positiva a marzo del 30,6% su base annua. Anche se questo non ha compensato il calo dei dodici mesi precedenti (-47,3%), la tendenza al ribasso è stata, per il momento, arrestata.    (ICE BERLINO)


Fonte notizia: textilwirtschaft.de