News dalla rete ITA

27 Giugno 2021

Angola

ANGOLA - AVANTI CON LA PRIVATIZZAZIONE NELLA ZEE DI LUANDA-BENGO

È iniziata la terza fase della privatizzazione delle unità industriali situate nella Zona Economica Speciale di Luanda-Bengo (Zee) nell’ambito del Programma governativo di privatizzazione (ProPriv). Lo ha annunciato il presidente del consiglio di amministrazione dell’Istituto per la gestione dei beni e delle partecipazioni dello Stato (Igape), Patricio Vilar, riferendo di una recente ordinanza del presidente dell’Angola, Joao Lourenço, che autorizza mediante gara pubblica la privatizzazione di 16 unità industriali presenti nella Zee. Sono incluse nell’ordinanza presidenziale le aziende AngolaCabos (cavi di fibra ottica), Angtor (rubinetteria), Infer (serrature e cilindri), Indugalv (cromatura, nichelature e zincatura), Bombagua (pompe per l’irrigazione), Induplastic (prodotti plastici), Indumassas (pasta alimentare), Ninhoflex (materassi), Indupame (navi industriali in struttura metallica), Btmt (quadri elettrici), Betonar (prefabbricati), Inducabos (cavi elettrici), Mateeletrica (quadri elettrici), Indulouças (servizi igienici), Indutubos (tubi ed accessori) e Fundinar (metalli). Nell’ambito di un altro decreto presidenziale approvato dal governo, è stata autorizzata l'apertura di una gara pubblica per la gestione privata di beni ora detenuti dallo Stato al 90% del capitale, tra cui la rete di ipermercati e supermercati Kero. Il programma ProPriv del governo prevede la privatizzazione di oltre 190 aziende e beni dello Stato entro il 2022 nei settori bancari, alberghiero e turistico, finanza, assicurazioni, agricoltura, telecomunicazioni, industria, petrolio, tra gli altri (ICE LUANDA)


Fonte notizia: STAMPA LOCALE E INFOAFRICA