News dalla rete ITA

30 Luglio 2021

Slovenia

COSTRUZIONE DI UN NUOVO SISTEMA DI APPROVVIGIONAMENTO IDRICO

Migliorare l'approvvigionamento idrico nell'area di Brkini, nella Slovenia sud-occidentale, è l’obiettivo del progetto “Ilirska Bistrica - Rodik Connecting Water Supply” per il quale è stato garantito dall’Ufficio governativo per lo Sviluppo e la Politica di Coesione Europea un co-finanziamento europeo nell’ambito del Fondo di Coesione. Con questo investimento, del valore complessivo di poco più di 23 milioni di euro, sarà garantita una fornitura di acqua potabile dalla rete idrica pubblica per oltre diecimila abitanti dei comuni di Ilirska Bistrica, Hrpelje - Kozina e Divača. Il progetto comprende la sistemazione del collegamento dell'acqua tra l'acquedotto di Ilirska Bistrica e il serbatoio idrico di Rodik, la sistemazione degli impianti di trattamento per l'acqua potabile a Ilirska Bistrica e la costruzione di acquedotti secondari Tatr -Kozjane, VH Veliko Brdo-VH Jelšane, oltre ad altre condutture di approvvigionamento secondario nella zona. Nell'ambito dell'Accordo di Sviluppo Regionale, il progetto sarà cofinanziato dal Fondo di Coesione UE e dal Fondo sloveno per l'Acqua: i costi ammissibili totali a carico del Fondo di coesione sono pari a 12,36 milioni di euro -di cui 10,51 milioni dal bilancio dell'Unione Europea e 1,85 dal bilancio sloveno. Altri 3,32 milioni di euro sono stati stanziati dal Fondo per l'Acqua del Ministero dell’Ambiente ed altri fondi saranno forniti dai comuni beneficiari. Il completamento del progetto è previsto entro la fine del 2022. (ICE LUBIANA)


Fonte notizia: ICE LUBIANA