News dalla rete ITA

3 Agosto 2021

Brasile

MANCANZA DI CHIP INCIDE SULLA PRODUZIONE NAZIONALE DEGLI ELETTRICI ELETTRONICI

La mancanza di chip, una realtà che è peggiorata lo scorso anno durante la pandemia di Covid-19, continua ad avere un impatto negativo sulle fabbriche di tutto il mondo che utilizzano il prodotto, come i produttori di automobili e le fabbriche di prodotti elettrici ed elettronici.Secondo la Abinee, Associazione Nazionale dell'Industria Elettrico Elettronica, in Brasile 12 produttori su 100 del settore hanno dovuto interrompere parte della produzione a giugno per mancanza di componenti elettronici.Inoltre, il 32% delle aziende ha confermato che il problema ha causato ritardi nella produzione e nella consegna dei prodotti al cliente.In altre parole, la carenza globale di chip porta attualmente a ritardi o interruzioni della produzione nel nostro Paese in quattro fabbriche su dieci di prodotti elettronici, come televisori, notebook e telefoni cellulari.Il settore automobilistico è il più colpito da questo scenario.Stime mondiali indicano che la mancanza di semiconduttori ha già ostacolato la produzione di circa mezzo milione di veicoli.Non avendo chip disponibili, diversi produttori in tutto il mondo sono stati costretti a interrompere la linea di produzione.È interessante notare che una vettura moderna utilizza decine di chip nel suo assemblaggio. (ICE SAN PAOLO)


Fonte notizia: ABINEE