News dalla rete ITA

4 Agosto 2021

Austria

AUSTRIA - STATO DELLE IMPRESE A VIENNA

"Per la prima volta dall'inizio della pandemia, l'umore tra gli imprenditori viennesi è tornato in territorio positivo. Ci aspettiamo una ripresa sostenuta e una tendenza al rialzo. Un'azienda su cinque è già tornata al livello precedente la crisi della corona", afferma Walter Ruck, presidente della Camera di Commercio di Vienna in merito all'attuale sondaggio economico per la sede di Vienna. Questo è tanto più gratificante, in quanto i dati economici ufficiali e le valutazioni delle aziende viennesi hanno mostrato una flessione economica che è stata due volte più grave che durante la crisi finanziaria del 2008. Ma quest'anno sembra essere di nuovo in crescita. Lo dimostra l'attuale barometro economico - un sondaggio biennale condotto dalla Camera di Commercio tra gli imprenditori viennesi.Un indicatore dello sviluppo positivo è l'allentamento della pressione sul mercato del lavoro di Vienna. Per la prima volta dal 2017 le aziende progettano di espandere la loro forza lavoro. Un'azienda su cinque dichiara di voler aumentare la propria forza lavoro. L'occupazione a Vienna è di nuovo in aumento da marzo e, con il crescente numero di passi di apertura, in modo sempre più evidente nei mesi successivi. Le aspettative per il clima economico nel prossimo anno raggiungono un livello record - solo nel 2004 era altrettanto buono. Quasi il 60 per cento delle aziende viennesi si aspetta un miglioramento nei prossimi 12 mesi. Anche la visione della situazione degli ordini è positiva. L'indicatore delle vendite totali è aumentato di ben 30 punti percentuali ed è quindi tornato al livello pre-crisi. Per quanto riguarda gli investimenti, c'è solo riluttanza a investire. Soprattutto i prezzi elevati e crescenti di molte materie prime stanno rallentando i grandi progetti d'investimento. Gli investimenti previsti sono quindi prevalentemente una necessità di sostituzione che non può più essere rimandata. (ICE VIENNA)


Fonte notizia: APA