News dalla rete ITA

22 Settembre 2021

Algeria

ALGERIA – LA BANCA D’ALGERIA INDICA CHE IL LIVELLO DI LIQUIDITA BANCARIA È AUMENTATO A 1.296 MILLIARDI DI DINARI

Secondo la Banca centrale algerina, il livello di liquidità bancaria al 15 settembre è superiore a prima della crisi sanitaria. Un comunicato della Banca d'Algeria, diffuso attraverso i social network, riporta una liquidità bancaria di circa 1.296 miliardi di dinari a metà settembre. L'ultima situazione mensile mostra che il patrimonio di banche e istituzioni finanziarie era stimato a 521 miliardi di dinari a fine aprile 2021. In meno di cinque mesi, la liquidità bancaria è così aumentata di 775 miliardi di dinari, arrivando a sfiorare i 1.300 miliardi di dinari, secondo i dati della Banca centrale. Questo aumento della liquidità bancaria arriva in un momento di forte crescita dei prezzi mondiali del petrolio, in crescita del 45,53% rispetto alla media dello scorso gennaio e del +73,83% su base annua. Se precisa che il calo dei ricavi degli idrocarburi nel 2020 - con il Brent che ha toccato un minimo di 17 dollari al barile nell'aprile dello scorso anno - ha determinato un forte calo della liquidità bancaria che anche le leve di politica monetaria utilizzate dalla banca centrale per tutto il 2020 sono migliorati poco. Inoltre, la Banca Centrale ha dichiarato di aver detenuto fino ad oggi uno stock di circa 60 giorni per coprire le richieste di nuove banconote da parte delle banche e delle Poste algerine, senza tener conto del reddito giornaliero depositato in banca. (ICE ALGERI)


Fonte notizia: Stampa locale - Liberté