News dalla rete ITA

22 Settembre 2021

Algeria

ALGERIA – OPERAZIONE “GHAR DJEBILET”: PROSSIMA FIRMA DI UNA JOINT-VENTURE

La firma del contratto di joint-venture per la realizzazione del progetto di sfruttamento del giacimento di ferro di Ghar Djebilet (Tindouf) tra la parte algerina e il consorzio cinese CMH è prevista nel quarto trimestre del 2021, afferma il direttore di questo importante progetto minerario Ahmed Ben-Abbès. Cofinanziato da Algeria e Cina, questo progetto vedrà poi il suo effettivo avvio in tre (3) fasi, ovvero 2021/2024 con il completamento dell'unità pilota, la seconda fase (2024-2027) sarà dedicata alla produzione dal 2 a 4 milioni di tonnellate di prodotti commerciabili, mentre la terza fase (2027-2035-2040) vedrà l'estrazione di 40-50 milioni di tonnellate, di cui 30 milioni di tonnellate di prodotti commerciabili, ha spiegato all'assistenza composta da funzionari locali dei vari settori coinvolti in questo progetto minerario e rappresentanti dal consorzio cinese CMH. Tre siti minerari sono interessati dalle fasi di sfruttamento di questo giacimento, le cui risorse sono stimate in più di tre (3) miliardi di tonnellate, situati a Ghar Djebilet Ovest, Centro ed Est, oltre al giacimento di ferro di Mechri Abdelaziz, situato a 200 km a est di Ghar Djebilet, ha sottolineato Ben-Abbès.  (ICE ALGERI)


Fonte notizia: Stampa locale - APS