News dalla rete ITA

30 Settembre 2021

Peru'

PERÚ - SVILUPPO PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DA ENERGIE RINNOVABILI

Secondo la SPIRr (Associazione Peruviana imprese del settore energie rinnovabili) il perdurare dei ritardi relativi alla costruzione del Gasdotto del Sur potranno obbligare, a partire dal 2025, ad una forte crescita dell’ utilizzo del diesel per l'alimentazione delle centrali elettriche con ricadute estremamente negative non solo sull’inquinamento ambientale ma anche sui prezzi di produzione e distribuzione della energia elettrica, mettendo in difficoltà il settore produttivo ed in particolare alle piccole industrie. Il prezzo per KW/ore potrebbe crescere in maniera esponenziale dai USD 23, sui quali attualmente si aggira, sino a USD 220 con effetti ancor più negativi sui redditi familiari, sia per il maggior diretto carico, sia per l'aumento trascinato dei prezzi al consumo. Attualmente la maggiore generazione è idroelettrica ed è concentrata nelle regioni centrali del paese e comincia a farsi sentire la minore portata dei fiumi a causa del cambiamento climatico in atto. Il ministro della “Energia e Minas” in un incontro con i rappresentanti della Associazione che raggruppa 37 imprese attive nello sviluppo dei progetti per le energie rinnovabili, ha confermato che il problema è particolarmente sentito e che l’investimento per la produzione di elettricità da materie non fossili è prioritario.  Ha inoltre ricordato che il recentissimo contratto per USD 271,5 mil firmato con la francese Engie e l’Anglo American per la costruzione e gestione dell’impianto eolico di Punta Lomitas (Moquega) conferma l’interesse del Governo a procedere su questa via. (ICE SANTIAGO)


Fonte notizia: Giornale locale "Andina"