News dalla rete ITA

18 Ottobre 2021

Slovenia

4 MILIONI DI EURO PER INVESTIMENTI NELLA PRIMA LAVORAZIONE DEL LEGNO

Il Ministero sloveno delle Politiche Agricole, Forestali e Alimentari (MAFF) ha indetto una gara pubblica del valore complessivo di 4 milioni di euro in sovvenzioni per investimenti nella lavorazione preindustriale del legno come parte del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 per il 2021. L'obiettivo della gara, pubblicato sul sito istituzionale, è la creazione di nuovi impianti per l'ambito preindustriale della lavorazione del legno, per lavori di segheria, impregnazione ed essiccazione del legname, trasformazione dei residui di legno generati nell'impianto in combustibili legnosi (pellet, trucioli di legno), ammodernamento dell'hardware delle segherie esistenti, creazione e sviluppo di micro e piccole imprese nelle zone rurali aree e la potenziale creazione di nuovi posti di lavoro nelle attività della filiera. La gara pubblica consentirà ai potenziali beneficiari in Slovenia di ottenere sovvenzioni dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR) e dal bilancio dello stato. Il FEASR è uno dei fondi strutturali UE ed è dedicato all'incentivazione delle attività agricole e delle aree rurali attraverso linee di agevolazione specifica per varie categorie di investimenti. Il fondo viene gestito come gli altri secondo una programmazione settennale sulla base di un cofinanziamento da parte degli Stati membri, che devono aver proposto un Piano Strategico Nazionale per lo Sviluppo Rurale. Attualmente è ancora in vigore la programmazione 2014-2020 all’inizio della quale aveva l’UE dedicato ai programmi sloveni del settore 838 milioni di euro. (ICE LUBIANA)


Fonte notizia: media locali